Arie liriche in piazza Cantiere a Dolo domenica 27

 

DOLO. Domenica 27 maggio con inizio alle 21, le arie della Tosca animeranno piazza Cantiere. Una magica fusione tra la musica di Giacomo Puccini e la storia della Serenissima, che da secoli caratterizza l’antico centro storico di Dolo.

In uno scenario davvero suggestivo, il maestro d’origine dolese prof. Dario Bisso Sabàdin, dirigerà l’orchestra del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia in una sua ideazione artistica di adattamento della partitura originale del Puccini, interpretata dagli allievi del corso di Passi d’Orchestra e della la Scuola di Arpa del celebre conservatorio veneziano.

“La Tosca -ricorda il musicista e direttore d’orchestra Bisso- rappresenta una di quelle pagine dove il compositore tratta l’orchestra in maniera assai rilevante, precisa e di notevole bellezza. Questa produzione ed esecuzione, è per gli studenti la naturale concretizzazione e messa in opera, di quanto studiato, ma soprattutto la conferma di quanto sia alto il potenziale e la resa dei nostri giovani musicisti al quale va il nostro plauso e tutto il nostro incoraggiamento.”

L’evento è organizzato dall’Associazione Artigiani e P.I. “Città della Riviera del Brenta” con l’attiva collaborazione ed patrocinio del Comune di Dolo.

“Attraverso la musica ed il bel canto -afferma Luca Vanzan, Presidente dell’Associazione- si rinnova ancora una volta il nostro impegno a far sì che sempre più persone possano arricchirsi dell’ascolto e dell’apprezzamento dei tesori di un’arte inesauribile e senza tempo”.

Per il Sindaco di Dolo Alberto Polo, che insieme al suo Vice Gianluigi Naletto ha curato l’iniziativa, si tratta di un avvenimento che segna un arricchimento della funzionalità del centro storico: “Durante l’anno europeo dedicato al patrimonio culturale – spiega il sindaco –  presentiamo l’esperienza del Canto della Piazza: un intreccio tra musica, architettura e paesaggio all’insegna del bello e del buono a disposizione di tutti. Un battesimo onorato dall’omaggio del direttore prof. Dario Bisso Sabàdin, insieme all’Orchestra del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, grazie alla collaborazione dell’Associazione degli Artigiani e degli Imprenditori della Riviera del Brenta. Un appuntamento da non perdere, con l’augurio di amare la musica vivendo il territorio”.

Il concerto, che vedrà la partecipazione anche del direttore del Conservatorio, prof. Marco Nicolò, è libero e gratuito e sarà rinviato in caso di maltempo.

Sara Zanferrari