I BAUSTELLE ritornano e arriveranno anche a Padova

Padova: Anticipato dal primo singolo “Veronica, N.2”, già tra i brani italiani più suonati dalle radio, esce venerdì 23 marzo, “L’amore e la violenza vol.2, il nuovo album dei Baustelle. 

A poco più di un anno dall’uscita del precedente “L’amore e la violenza”, il nuovo lavoro del gruppo arriva nei negozi. Già disco d’oro per le vendite dall’uscita del singolo “Amanda Lear”, i Baustelle presentano il nuovo tour che toccherà anche Padova il prossimo 27 Aprile.

“Se quelle de L’amore e la violenza” erano canzoni d’amore in tempi di guerra – racconta il gruppo – storie di un’era bellicosa e senza scampo che spera l’amore, quelle di questo “volume 2” – continuano –  esplorano in modo specifico il campo d’azione centrale dell’intera storia della musica leggera italiana: quello della pura love song”. 

L’amore e la violenza vol.2 è una raccolta di racconti a tema amoroso ambientati nel tempo della maturità e rappresenta anche una sfida, per i Baustelle, nel cercare un modo proprio, originale e lontano dal canone, di dire l’amore abbracciando il pop, affrontando un terreno così classico in modo personale giocando linguisticamente, musicalmente e idealmente con i suoi luoghi tradizionali.

“L’amore e la violenza vol.2” è prodotto artisticamente da Francesco Bianconi, mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola e pubblicato da Warner Music.

Il 7 aprile prenderà il via il tour, organizzato da Ponderosa Music & Arts.

Sul palco, oltre ai tre Baustelle – Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni) – ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre).

 

 

venerdì 27 aprile – PADOVA – Gran Teatro Geox

Tra i vari pezzi “Il Minotauro di Borges”, nato da un racconto dello scrittore argentino, e L’amore è negativo”, ispirato al cantante Francesco Bianconi.

“Cantiamo un amore che non è salvifico, insomma. E per questo segue un disco che parla di guerra: perché c’è sempre una guerra dentro un grande amore. A volte capita che, finito un amore, restino solo rancori, a volte capita anche di poterci mettere una pietra sopra, in senso positivo e di pace”.

Ma chi sono i Baustelle: Baustelle (parola tedesca da pronunciare in assoluta libertà) è un gruppo nato a Montepulciano, provincia di Siena, nel 1996.
Alcuni demo aprono la strada all’esordio discografico con “Sussidiario illustrato della giovinezza”, il CD incuriosisce pubblico e addetti ai lavori per la personalità messa in luce nell’amalgamare la miglior canzone d’autore italiana e francese, la new wave, l’elettronica vintage, la bossa nova. Il 23 maggio 2003 arriva “La moda del lento”. I singoli “La guerra è finita” e “Un romantico a Milano”, accrescono enormemente la popolarità dei Baustelle.

Nel 2010 il quinto album della band, “I mistici dell’Occidente”, con i pezzi “Gli spietati” (molto cool il videoclip di Daniele Persica, con la partecipazione di vari attori di grido), “Le rane” e “La canzone della rivoluzione”. Per i toscani è un altro disco d’oro.
Il 29 gennaio 2013 esce il nuovo disco di inediti “FANTASMA”, anticipato il 29 dicembre 2012 dal singolo “La morte (non esiste più)”. Il disco rimane per cinque giorni al primo posto della classifica iTunes. Il 13 novembre 2015 viene pubblicato “Roma Live!”, il primo album dal vivo dei Baustelle in quindici anni di carriera, arricchito da uno speciale artwork ad opera di Malleus, studio artistico e grafico di grande fama. Il 13 gennaio 2017 pubblicano “L’AMORE E LA VIOLENZA”, il settimo disco di inediti, anticipato dal singolo AMANDA LEAR.

Dall’album, che viene certificato Disco D’oro dalla FIMI/Gfk, vengono estratti altri due singoli (con relativi videoclip):  Il vangelo di Giovanni e Betty.

Dopo l’uscita dell’album i Baustelle iniziano un tour di quasi cinquanta concerti (quasi interamente sold-out). Nella primavera del 2017 inizia una collaborazione con Gucci, marchio per il quale i Baustelle incidono la cover del brano “Eyes without a face” di Billy Idol, che viene utilizzata per il videoclip promo mondiale della campagna eyewear.

A febbraio del 2018, dopo tre mesi di silenzio, a sorpresa viene annunciata la pubblicazione di un nuovo album di inediti: il 23 marzo 2018 verrà pubblicato “L’amore e la violenza vol.2. Dodici nuovi pezzi facili”.

I Baustelle sono: Rachele Bastreghi: voce, synth, piano elettrico, clavinet, organo, percussioni. Francesco Bianconi: voce, chitarre, synth, organo. Claudio Brasini: chitarre

Tutti gli aggiornamenti sull’album e le informazioni del tour sono disponibili sul sito ufficiale www.baustelle.it.

Pagina a cura di ZedLive! e Alessio Marini.

Foto in esclusiva per il Sestante di Alessio Marini