Cultura e spettacolo

Competenze? Libera i talenti del bimbo

Intervista a Francesca Valla esperta di SOS Tata

Lo scorso 12 maggio l’Autrice ha incontrato i suoi lettori e follower presso la libreria La Feltrinelli di Veronaper la presentazione del suo ultimo libro. L’evento si è svolto in occasione della ricorrenza della Festa della Mamma. Inutile porre l’accento sul successo e la qualità dell’incontro. Le persone partecipano numerosissimi agli incontri, sono felici di incontrare la professionista, la mamma, un volto noto e caro al piccolo schermo. Tra i contributi televisivi, degni di nota, primo fra tutti SOS Tata, La Prova del Cuoco, Mattina in Famigliae altre competenze come counselor e educatrice esperta.

Che ne dite cari amici e lettori de Il Sestante News di avere, in attesa di una nostra recensione, alcune anticipazioni direttamente da Francesca?

Cos’è per lei il talento?

L’espressione più profonda delle nostre passioni. Incantounicità. Un codice inscritto nel nostro corredo personale in grado di identificarci. Una dimensione che non ha etàin continua evoluzionein grado di trasformarsi e aumentare le nostre competenze. 

Perché ha scelto di ricorrere al plurale “talenti” o competenze?

Perché ognuno di noi ha più talenti da scoprire, sperimentare, da riconoscere e da valorizzare. Nella mia esperienza d’insegnante, counselor e formatrice ho sempre invitato a riflettere sull’importanza del riconoscere il talento dei nostri figli. “Ogni bambino è unico, è irripetibile è speciale. Ognuno a modo suo”

Il volume è strutturato per una lettura a più livelli, dalla prima all’ultima pagina. Ogni capitolo tratta un tema e contiene box di approfondimento per recuperare riferimenti e indicazioni dei focus di attenzione, che insieme alle storie e agli esempi cercano di dare un contesto oltre a momenti di confronto.

Questo progetto ha l’obiettivo di aiutare i genitori a riconoscere la bellezza e l’unicità dei propri figli. Ho deciso di farlo attraverso suggestioni, domande e indicazioni su comportamenti da implementare. Ci sono anche consigli su atteggiamenti e frasi da evitare per non condizionare o influenzare in alcun modo il percorso della crescita dei nostri bambini.

Nel suo testo cosa riconosceremo delle sue competenze e quanto di Francesca come madre?

Questo libro mi ha permesso di esprimermi in modo completo e maturo nelle due dimensioni, sia come professionista sia come madre. Ritengo possa essere uno strumento utile per comprendere, attraverso degli esempi, dinamiche ed emozioni talvolta complesse da riconoscere e descrivere. Riconoscere l’unicità dei nostri figli attraverso l’ascolto, l’empatia, la fiducia, l’autenticità può fare la differenza. Questiingredienti insieme agli stimoli che suggerisco nel volume possono aiutarci a far sì che i nostri figli diventino uomini o donne felici, capaci e consapevoli dei propri talenti.

Quali altre anticipazioni può fornirci in attesa di leggere il suo libro?

Sono state programmate delle date di presentazione del mio libro. Spero tanto di potervi incontrare personalmente. Virtualmente vi aspetto sui miei canali social

www.facebook.com/TataFrancescaSosTata

twitter.com/TataFrancescaV

instagram.com/tatafrancesca

Potrebbe suggerire, ai nostri lettori, una frase speciale da dire ai propri figli? 

Sorridi, piangi, arrabbiati e non scappare dalle tue emozioni. Accoglile, abbracciale e prenditene cura. 

Così facendo aiuteremo i nostri figli a diventare ciò che sono veramente, 

Quando potremo incontrarla ancora in Veneto? Come possiamo seguirla?

In Veneto molto presto. Per approfondire i temi e conoscere i dettagli delle prossime presentazioni del libro e scoprire le sue competenze potete fare riferimento a www.francescavalla.it.

Ringraziamo Francesca Valla per la disponibilità a raccontarsi e per le ghiotte anticipazioni sul suo ultimo libro “Libera i talenti del tuo bambino”, edito dalla Sperling & Kupfer. In tema di anteprime solo per i lettori de Il Sestante News condividiamo l’indice del testo, in attesa della prossima recensione.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close