Cultura e spettacolo

Dove andrà il mondo? Ce lo dicono le Linee Rosse di Federico Rampini

La conferenza – spettacolo

Per tutti gli appassionati di geopolitica c’è un appuntamento da non mancare. Alle ore 18 di domenica 27 gennaio all’Auditorium del Centro Culturale Candiani sarà protagonista il giornalista e scrittore Federico Rampini, corrispondente dagli Stati Uniti del quotidiano “Repubblica”, con la conferenza-spettacolo “Le Linee Rosse. Mappe per capire il Mondo”, tratto dall’omonimo libro edito da Mondadori. Sarà un incontro in forma di lezione o piuttosto di racconto? In ogni caso, sarà l’occasione per ragionare e riflettere su quello che sta accadendo attorno a noi.

I vari scenari

Mescolando con intelligenza ed arguzia storia, geografia, politica ed economia, ingredienti che ha potuto conoscere da vicino nel suo girovagare da reporter attraverso i continenti, Federico Rampini ci inviterà a guardare “dietro le apparenze” delle carte geografiche per tentare di capire cosa sta realmente avvenendo, decifrando numeri e varcando linee di confine. Disorientati dalle rapide trasformazioni dell’attualità mondiale – dal terrorismo al cambiamento climatico, dagli autoritarismi ai nuovi protezionismi – che stanno ridefinendo gli assetti geopolitici e geoeconomici internazionali siamo alla ricerca di una bussola interpretativa che ci indichi la strada, o meglio, le strade da percorrere. Federico Rampini ci spiegherà come leggere le nuove mappe globali per aiutarci ad essere, noi viaggiatori del terzo millennio, più consapevoli di quelli che saranno i possibili scenari del futuro. Non è la prima volta che il saggista Rampini utilizza il linguaggio “teatrale” per offrire agli spettatori, non più solo lettori, le sue chiavi di lettura della contemporaneità. Lo aveva già fatto con “Trump Blues o l’Età del Caos” lo spettacolo dedicato all’ultimo Presidente degli Stati Uniti.

In ricordo del buon teatro

A ricordarci che per fortuna esiste e resiste ancora il buon “vecchio” teatro dove è sempre possibile una comunicazione diretta, forte ed intensa che ci consente di uscire dai ring nevrastenici dei “social media” per entrare in uno spazio di approfondimento pacato e civile. Uno spazio nel quale Federico Rampini, speaker acuto e affascinante, si muove con sicurezza dando al racconto un ritmo piacevole e scorrevole ed accompagnando il pubblico in un meraviglioso giro del mondo ricco di parole ed immagini e trasportati dal dubbio. Per interrogarsi su molte questioni di cui spesso conosciamo poco.

Il Manuale

Perché “Le Linee Rosse. Mappe per capire il Mondo” è anche un manuale innovativo utile ad afferrare il senso dei cambiamenti, dall’impero americano al nuovo impero cinese, attraversando un’Europa sempre più vecchia e stanca, mantenendo uno sguardo sempre vigile su Russia, Medio Oriente, Sudest asiatico, Africa, Vaticano e magari capire la globalizzazione attraverso le vicende del…Prosecco.

 

Massimo Mescalchin

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close