Gemellaggio fra cori a Sambruson domenica 10 giugno

SAMBRUSON DI DOLO. Non poteva essere che un concerto a suggellare il gemellaggio tra il coro della chiesa arcipretale e matrice di Sant’Ambrogio di Sambruson e quello polifonico Emerald di Trento.

Il particolare evento è in programma domenica 10 giugno alle 18 nella chiesa della frazione dolese, dopo la santa messa delle17 presieduta dal parroco arciprete don Amelio Brusegan.

Due cori che, accomunati dall’amore per la musica e per il canto sacro, hanno come particolare approccio l’approfondimento delle fonti per una fedele esecuzione delle opere dei compositori studiati.

Oltre un centinaio i cantori che, in un unicum interpretativo di autori classici e contemporanei, renderanno vive le partiture per aiutare il pubblico presente ad elevarsi verso il trascendente.

Con loro anche il Coro dell’Università del Tempo Libero di Dolo, che con l’accompagnamento organistico di Nerio Causin, si unirà nel gran finale concertistico diretto dai maestri Roberto Semenzato del coro di Sambruson e Michele Weiss del coro di Trento, nell’esecuzione straordinaria del “Signore delle cime” di Bepi de Marzi.

Il concerto, ad ingresso libero e gratuito, porta il patrocinio e la collaborazione del Comune di Dolo.

Sara Zanferrari