Cultura e spettacolo

Giffoni Movie Days

Giffoni Movie Days Ci sono attori, produttori, interpreti, compositori, film e dibattiti. E’ iniziato il “Giffoni Movie Days – San Donà di Piave”, in programma dall’8 al 12 aprile. La città si è ammanta del fascino di questo festival che a Giffoni Valle Piana è diventato famoso in tutto il mondo coinvolgendo i giovani studenti in una giuria internazionale del cinema.

Claudio Gubitosi, fondatore e direttore di Giffoni Experience ha presentato l’evento in Regione, iniziato lunedì mattina a San Donà tra Cinema Don Bosco e teatro metropolitano Astra, 15 mila studenti di 16 istituti.

Una platea di alunni silenziosa e concentrata. Questa è la seconda esperienza a San Donà. L’8 aprile, subito il compositore e pianista Giovanni Allevi. Ovvero uno dei più talentuosi e importanti del mondo, per la masterclass con i giovani al cinema del Don Bosco. “Abbiamo un bel rapporto d’amore tra Giffoni e San Donà”., ha detto Gubitosi, due entità che alla fine si traducono in persone: il progetto in cui abbiamo investito di più in termini di organizzazione, di cuore e di visione.”

Giffoni

Giffoni e scuole

Il Vicepresidente della Regione, Gianluca Forcolin ha elogiato l’iniziativa: “Iniziati lo scorso anno, grazie alla collaborazione tra Giffoni Experience e le scuole sandonatesi, quest’anno i Giffoni Movie Days – San Donà di Piave, cercano di ampliare i propri orizzonti. Anche resentando la nuova edizione a Venezia, la casa di tutti i veneti. Sarà un’edizione ancora più ricca, come ha affermato il direttore Gubitosi. E troverà sempre maggiore supporto da parte della Regione. Questo anche mettendo a disposizione la neonata Film Commission. Per sviluppare progetti nell’ottica di raccontare questo bellissimo e ricco territorio in cui tutti noi viviamo.” 150 studenti si sono occupati dell’organizzazione.

“Sono 16 quest’anno gli istituti scolastici che partecipano all’iniziativa”, ha sottolineato il Professor Vincenzo Sabellico, anche lui tra i promotori locali, “e non solo del comune di San Donà. Ma anche limitrofi. Parliamo di oltre 15mila studenti coinvolti, un numero incredibile. Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa – non un festival, ma un vero e proprio progetto scolastico -. E siamo felici di portare questa esperienza in giro per il territorio. Abbiamo mutuato lo spirito e la filosofia di Giffoni. Quello di mettere i ragazzi al centro della loro esperienza. Stiamo creando attraverso il cinema momenti di confronto e condivisione.”

Giffoni

Il programma

L’evento è strutturato in 5 giornate dedicate ai ragazzi. Tutte ricche di eventi, come la visione di film e le masterclass con i talent. Oltre alle attività collaterali proposte, con street art, flash mob, laboratori di pittura, laboratori di recitazione, performance teatrali, esibizioni di band emergenti.

La giornata inaugurale è stata lunedì 8 aprile con la partecipazione del grande compositore e pianista Giovanni Allevi. Mentre per la parte cinematografica è stata dedicata alla produzione del film “La Mia seconda volta”, insieme al regista Alberto Gelpi e il cast quasi al completo. Con gli attori Simone Riccioni, Aurora Ruffino e Maria Chiara Di Mitri. Con loro anche la persona la cui storia vera è stata di ispirazione, Giorgia Benusiglio: una ragazza che nel 1999 è stata miracolosamente salvata, grazie a un trapianto di fegato, dopo aver assunto ecstasy, e che da quasi 15 anni gira per gli istituti scolastici di tutta Italia per fare prevenzione raccontando la sua dolorosa e delicata rinascita.

Martedì 9 aprile, invece, giornata dedicata a film e dibattiti. Soprattutto con la visione di titoli scelti tra la selezione ufficiale del Giffoni Film Festival. Ovvero “Zanna Bianca”, presentato in anteprima durante la 48esima edizione e diretto dal vincitore del Premio Oscar Alexandre Espigares, “Luis e gli alieni” e “Conta su di me”, vincitore nel 2018 nella categoria Generator +13.

Appuntamento intenso mercoledì 10 con l’arrivo in città di due importanti ospiti. Paolo Crepet, psichiatra, scrittore e sociologo, e Andrea Lattanzi, protagonista del film “Manuel”, tra le opere proiettate insieme a “La melodie” e “Ötzi e il mistero del tempo”.

Giffoni

Incontri speciali

Giovedì i ragazzi hanno fatto la conoscenza di Angela Fontana, Denise Tantucci e Blu Yoshimi, protagoniste di “LikeMeBack”. Di Leonardo Guerra Seràgnoli, nei cinema a partire dal 28 marzo. Altro ospite della giornata sarà poi il grande doppiatore Luca Ward, voce italiana di attori come Russell Crowe e Keanu Reeves. A chiudere la giornata, nuove proiezioni dei film “La melodie” e “Ötzi e il mistero del tempo” per altri gruppi di studenti.

Venerdì 12 la giornata di chiusura per i Giffoni Movie Days – San Donà di Piave 2019, con le proiezioni di “Manuel” e “Il maestro di violino”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close