Gue Pequeno in concerto al Gran Teatro Geox di Padova

Padova: Venerdì 2 marzo alle 21.30 al Gran Teatro Geox è andato in scena l’atteso show del rapper italiano Guè Pequeno con il suo Gentleman Tour 2018.
Il pubblico ha cantato a squarcia gola le canzoni del loro idolo. Primo artista made in Italy ad aver firmato un contratto discografico con la famosa etichetta discografica Def Jam Recordings.

Un live senza band, sul palco solo “lui” e il suo fidato Dj Jay-K, un musicista a tutti gli effetti. “Cercavo una formula più essenziale, – racconta Guè – un ritorno alle radici dell’hip hop, come da tradizione. Ho fatto tanti tour con la band, ero reduce da un tour con Marracash con visual potenti e una storia che si svolgeva durante il concerto. Sono tornato da un palco spoglio ma molto figo, con grande potenza di led e che richiama il mondo del club. Con me c’è.”

Per Guè Pequeno, quest’anno, è il quarto album da solista intitolato “Gentleman” come l’omonimo tour.
Testi diretti, ritmi caraibici, beat marcati hanno reso il nuovo progetto di Guè uno dei dischi rap dell’anno con un debutto in vetta alla classifica, subito Disco d’Oro per il brano “Trinità” e una serie di record già infranti su Spotify.

 

Lo show ha rivelato la vera natura del cantante, i suoi testi forti e senza tanti fronzoli sono un ricordo al reggae, con accenni di reggae-ton e i ritmi caraibici. Il giovane pubblico accorso in massa per assistere allo spettacolo si è divertito a cantare tutte le canzoni, simpatici i siparietti e i dialoghi con i suoi fans, originale il lancio delle maglie celebrative del tour per scoraggiare il commercio abusivo del suo merchandising.

Apprezzato e ballato fine alla fine il concerto è stato un turbinio di beat sparati a volumi alti e luci stroboscopiche che hanno coinvolto i giovani presenti e molti genitori sulle tribune. “Ho dedicato grande attenzione a questo tour, – confessa il rapper – che avrà una coda estiva. Terminati i live andrò negli Stati Uniti a registrare e presto farò un annuncio importante. Sarà un anno molto impegnativo. Come il precedente. Come il prossimo”.

Un altro centro per l’amato Guè Pequeno, che lascia Padova con la consapevolezza di avere fatto un show apprezzato dai sui fans.

Pagina a cura di ZedLive! e Alessio Marini

Foto Alessio Marini (AMProgettoImmagine)