A Mirano “Le femmine puntigliose” di Goldoni

Domenica 25 febbraio 2018 alle ore 16.00 a Mirano, nel Teatro Belvedere, andrà in scena la commedia “Le femmine puntigliose” di Carlo Goldoni con la Compagnia “La Goldoniana”, per la regia di Gianni Antonio Visentin.

E’ il secondo spettacolo della 4^ edizione della rassegna “Teatro di Primavera”, promossa dal Comune di Mirano e organizzata dall’associazione culturale “Il Portico – Teatro Club”.

 Biglietti € 6,00.

Il botteghino del Teatro Belvedere è aperto il giorno dello spettacolo dalle ore 15.00.
Informazioni: e-mail cultura.turismo.sport@comune.mirano.ve.it , tel. 041.431028; organizzazione cell. 335.6330079.

Il testo de “Le femmine puntigliose” è una dura critica sociale, infatti Goldoni mette in ridicolo tanto la smania arrivista piccolo borghese quanto la vacua boria aristocratica. Agiscono nei tre atti la giovane e ricca Rosaura che, spalleggiata dal debole consorte Florindo, vuole a tutti i costi sedere in una conversazione di dame palermitane, per potersene vantare una volta tornata al suo paese. La spiantata contessa Beatrice ed il vanesio conte Lelio, lautamente compensati per i loro maneggi, brigano affinché Rosaura venga accettata dalle superbe Eleonora e Clarice, che però “arricciano il naso” e non intendono sedere “in mezzo ad una mercantessa”. Questi personaggi sono accompagnati, nelle varie scene, dal saggio Pantalone che, inutilmente, suggerisce all’innamorato consorte di partire da Palermo e tornarsene agli affari, dal pacioso conte Onofrio che pensa solo a godersi la vita quanto meglio può, al critico conte Ottavio che vede le vacuità da cui è circondato ma fa poco o nulla per porvi rimedio, alla sagace Corallina che tutto vede e comprende.

La Compagnia “La Goldoniana”, di San Stino di Livenza, ha operato qualche intervento, snellendo alcuni lunghi monologhi e fondendo nel personaggio della disinvolta Corallina i due servitori previsti dall’autore.

Il lieto fine non è il coronamento di un amore contrastato ma il trionfo della laboriosità e degli onesti costumi.

G.N.P.