Sfera Ebbasta fa SoldOut a Padova

Padova: sabato 12 maggio il Gran Teatro Geox di Padova è stato il palcoscenico di un evento che ha avvicinato una massa enorme di giovani appassionati di musica “t-rap”. Il tour nei palazzetti di Sfera Ebbasta è arrivato e anche nella città padovana, senza grandi sorprese ha fatto soldout.

Gionata Boschetti, classe 1992, in arte Sfera Ebbasta, con la sua musica ha fatto il colpaccio e dal 2015, attraverso la rete, si è creato un numeroso esercito di fans che lo adorano e che lo seguono in tutte le sue performance. Sopranominato “il Trap King”, Sfera è diventato il simbolo italiano di questa nuova corrente musicale. Testi diretti e musica elettronica è il suo segreto, un album street, ricco di contaminazioni ben gestite e calibrate dal suo amico e produttore Charlie Charles. Il suo pezzo “Ciny” è diventato l’inno del suo quartiere d’origine, per l’appunto Cinisello Balsamo, altre hit come “lamborghini”, “20collane”, “rockstar”, rimangono i pezzi più cantati e amati dai suoi giovani fans.

Il rapper di milanese, dopo aver ottenuto il disco d’oro, continua il suo tour segnando record e soldout in quasi tutte le tappe. Record anche in Europa, “Figli di papà” è entrato in classifica anche in Francia, Belgio, Lussemburgo, Germania e Svizzera. La sua eccentricità lo ha portato, da poco, a modificare il suo marchio e nome, aggiungendo al posto della “S” di Sfera e della “E” di Ebbasta il simbolo del dollaro $ e dell’euro €, una pazzia, ma nella assoluta normalità per la “Rockstar” del 2018.

Uno show per giovani ragazzi, figli di una generazione musicale nuova, in continua evoluzione. Un pubblico variegato, dai giovanissimi entusiasti ai genitori che li hanno accompagnati. Sfera si presenta sempre scanzonato a modo suo, canta con un microfono bizzarro e sfoggia un outfit colorato e allegro. Dietro di lui la sua band composta di un batterista, un dj e un bassista, la crew assieme crea il bit giusto per ogni pezzo. Una console colorata da led colorati lancia scritte e immagini. Lo spettacolo scorre veloce, tanti pezzi, tutti cantati e saltati, il pubblico esce soddisfatto da questa esperienza musicale vista finora, magari solo dal web.

E’ proprio l’ultimo pezzo “Peace and love”, uscito lo scorso 4 maggio, ha segna un nuovo successo per Sfera, scritto con Ghali e Charles, diventerà sicuramente un tormentone estivo e sarà cantato e suonato in tutti i locali e le radio. Il movimento “Trap” continua ad avere il suo seguito e si attende già il prossimo 2 novembre quando sempre a Padova arriverà Ghali, sarà sicuramente un altro sold out.

Sempre in prima fila da sotto il palco, al prossimo live.

Pagina a cura di ZedLive! con la collaborazione per www.ilsestantenews.it Alessio Marini