1^ edizione di ‘Archeoincontri’ con l’autore

CAMPOLONGO MAGGIORE. Venerdì 6 ottobre, presso la sede del Gruppo Archeologico Mino Meduaco a S. Maria Assunta di Campolongo Maggiore, prende il via la prima edizione della rassegna ‘Archeoincontri con l’autore’, organizzata dal Gruppo Archeologico assieme al Comune di Campolongo Maggiore, Assessorato alla Cultura, la Biblioteca comunale “Luigi Meneghello” e l’AUSER

“Si tratta – dichiara l’Assessore alla cultura Mattia Gastaldi – di una nuova esperienza di dialogo e confronto con le persone, nel corso della quale avremo la possibilità di ascoltare le voci delle migliori espressioni culturali del territorio: storici, naturalisti e narratori che parlano delle nostre radici, del nostro ambiente e della nostra memoria. In una parola, che parlano di noi.”
Nel corso delle serate vi sarà anche l’occasione di visite guidate dell’interessante Museo Archeologico, oltre che di gustare buffet e caffè generosamente offerti dagli organizzatori.
E non ultimo, il godibilissimo intrattenimento musicale di Ulisse Fiolo, compositore locale di musiche e parole.

“Le serate – conclude l’Assessore Gastaldi – vogliono essere anche un tentativo di proporre opere letterarie in contesti diversi dai locali fisici della biblioteca, un continuare con gli intenti della rassegna ‘La biblioteca è fuori di sé’, portare insomma la biblioteca dai cittadini se non son questi a venire in biblioteca. In questa occasione poi vogliamo anche promuovere e far conoscere la realtà del nostro splendido museo archeologico che conserva centinaia e centinaia di reperti antichi recuperati nel nostro territorio”.

Questo il programma delle 4 serate gratuite al museo, in compagnia di 4 autori.

Venerdì 6 ottobre ore 21.00. Lauretta Coccato presenta “Campolongo Maggiore. Profilo storico di una comunità” e e “Campolongo dall’Unità d’Italia al II° dopoguerra. Una sintesi della storia delle nostre comunità dai tempi antichi ai giorni nostri. Una storia basata sullo studio delle fonti archivistiche e documentali, sui reperti archeologici e sulle testimonianze orali raccolte in tempi diversi

Venerdì 13 ottobre ore 21.00. Enrico Moro presenta “Cronaca della Riviera del Brenta dal 1800 alla Prima Guerra Mondiale”. Riscoperta della storia quasi contemporanea di una comunità partendo dalle notizie dei giornali e i documenti degli archivi comunali, parrocchiali e dell’Ospedale per far vivere la quotidianità di un periodo storico poco studiato in Riviera del Brenta. Sono stati riportati alla luce avvenimenti quotidiani, piccole storie, aneddoti, commenti dei giornali a vicende locali, personaggi della cultura, amministratori e politici, ma anche volti meno noti che hanno reso vivo e significativo il vivere giornaliero dell’epoca.

Venerdì 20 ottobre ore 21.00. Giampaolo Rallo presenta “Guida alla natura nella Laguna di Venezia”. La serata sarà improntata non su un solo testo ma sull’ampia produzione scientifica dell’Autore nel campo delle zone umide, con particolare riguardo alla Laguna di Venezia ed alle Valli da Pesca.

Venerdì 27 ottobre ore 21.00 Rino Gobbi presenta “Viaggio nell’Infanzia a Campolongo Maggiore”
Un testo denso di ricordi significativi che spaziano dal ventennio che va dagli anni ’50 agli anni ’60 del secolo scorso, e concernono la vita vissuta in quel tempo a Campolongo Maggiore. Una serie di ricordi che richiamano alla mente la difficile vita di quell’epoca, ma anche la spensieratezza di un bambino che viveva a contatto con la Natura.

Sara Zanferrari