Bojon: serata contro la violenza sulle donne con Tiziana Ferrario

BOJON. Il Comune di Campolongo Maggiore, in collaborazione con numerose Associazioni e le Parrocchie del territorio, e con il patrocinio dei Comuni di Campagna Lupia, Fiesso d’Artico, Stra e Vigonovo, propone per giovedì 22 febbraio alle 21.00 nella Sala Teatro del Centro civico di Bojon un’opportunità per riflettere sul fenomeno della violenza sulle donne.

 Parteciperà alla serata la nota giornalista del TG1 Tiziana Ferrario, che presenterà il suo ultimo libro ‘Orgoglio e pregiudizi. Il risveglio delle donne ai tempi di Trump’.

 Il libro parla del coraggio delle donne: storie, incontri e battaglie contro le discriminazioni partendo dagli Usa per arrivare all’Italia.

Un viaggio che racconta di incontri e di storie, anche difficili, incentrato sulle donne e sulle loro richieste di uguali opportunità di carriera, salari e diritti. Donne comuni e donne famose, attrici e campionesse e scienziate. E’ un libro che segna un primo punto di arrivo, dal quale far ripartire la riflessione per intraprendere il cammino delle nuove conquiste.

 “La serata, promossa in occasione del prossimo 8 marzo, ‘Giornata internazionale della Donna’, costituisce l’occasione per informare e ragionare su quanto sia importante e urgente contrastare il dilagare delle violenza contro le donne – commenta l’Assessore alla Cultura Mattia Gastaldi  – Oltre cento donne in Italia ogni anno vengono uccise da uomini: una vera e propria strage. Ai femminicidi si aggiungono violenze quotidiane che sfuggono ai dati ma che, se non fermate in tempo, rischiano di fare altre vittime: sono infatti migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso.”

La violenza e i femminicidi colpiscono anche le giovanissime, come dimostrano gli ultimi eclatanti casi di cronaca. Nel 2016 se ne sono contati 120. Anche nel 2017 la media è di una vittima ogni tre giorni. A tutto ciò dobbiamo aggiungere anche lo stalking, per non parlare di tutte le situazioni non denunciate.

Conduce la serata il giornalista Nicola Brillo. A fine serata taglio della torta e momento di convivialità, con omaggio a tutte le donne presenti.

Sara Zanferrari