Capodanno gratis e non solo: tutte le mostre e i musei ad ingresso libero di gennaio 2017.

Un inizio anno all'insegna dell'arte

Nel primo mese dell’anno, a Venezia e provincia, saranno moltissimi i musei e le mostre aperte gratuitamente. Si parte l’1 gennaio con l’appuntamento #Domenicalmuseo. Insomma, mostre e musei gratis, perché no? Anche nel mese di gennaio 2017, a Venezia e provincia, sarà possibile godere di numerosi ingressi gratuiti, per i singoli e per tutta la famiglia. Se volete riscoprire l’arte, immergervi in una bella esposizione, senza pagare una lira, ma guadagnandoci in cultura, ecco tutte le mostre di gennaio che non potrete proprio mancare! Dove andare? Facile.

  1. Murano Glass Christmas con i suoi presepi di vetro. L’Associazione Murano Viva, in collaborazione con i Padri Carmelitani Scalzi di Venezia e con il patrocinio del Comune di Venezia, per il secondo anno consecutivo, presso la Chiesa di Santa Maria di Nazareth, organizza la Mostra dei presepi di vetro “Glass Christmas” che, dopo la precedente edizione, si arricchisce di molte e interessanti novità.
  2. Poi i Giochi perduti, la mostra fotografica al Centro Culturale Candiani. Fotografie, balocchi e racconti alla ricerca del tempo passato”, con una selezione di oltre sessanta fotografie vintage e modern print per raccontare con lo sguardo di Pepi Merisio, Il Gioco. Un racconto dolce e insieme premuroso, delicato e puntuale nello stesso tempo, per svelare e quasi spiare in religioso silenzio un tema meraviglioso che coinvolge da sempre bambini e adulti.
  3. Il mondo di Han Meilin,la mostra negli spazi espositivi di Ca’ Foscari Eventi a Venezia
    organizzata dall’Università Ca’ Foscari, dalla Venice International University, dalla China Italy Dialogue Association e dalla Han Meilin Foundation è stata allestita negli spazi espositivi di Ca’ Foscari Esposizioni, e rimarrà aperta dal 28 ottobre fino al 28 febbraio 2017. Un omaggio a quello che l’Unesco, nel 2015, ha nominato “artista per la pace”.
  4. Le stanze del vetro con le opere di Paolo Venini in mostra. Paolo Venini, imprenditore illuminato e creativo, sarà l’attrazione della mostra autunnale de Le Stanze del Vetro. In mostra 300 opere che raccontano la sua vis creativa e di alcuni dei vari artisti che negli anni lo hanno affiancato, tra cui Tyra Lundgren, Gio Ponti, Riccardo Licata, Ken Scott, Massimo Vignelli e Tobia Scarpa.
  5. “The Material Body of Art” inaugurata il giorno 13 dicembre 2016 alle 18. La mostra si svolge in concomitanza con la terza edizione della VENICE INTERNATIONAL PERFORMANCE ART WEEK, dove la galleria A plus A è stata invitata a partecipare curando una sezione dedicata ai perfomers provenienti dai paesi dell’Est Europa.
  6. “Like a Wave” con Simon Gaon in mostra a Venezia. Pittore statunitense, nato a Manhattan nel 1943 in una famiglia ebrea uzbeka, Gaon è considerato l’ultimo degli Espressionisti, erede di Chaïm Soutine e Marc Chagall e un imprescindibile narratore della vita a New York, che lo ha recentemente omaggiato includendo le sue opere nella collezione del New York Historical Society Museum.

 

Gian Nicola Pittalis