Consegnate le borse di studio di Franco Ferrari

DOLO. L’Aula Magna del Liceo Galilei ha ospitato la cerimonia di consegna delle borse di studio offerte dall’imprenditore e consigliere regionale del Veneto Franco Ferrari agli studenti diplomati nello scorsa sessione estiva delle scuole superiori di Dolo.

Le borse sono state suddivise in 1 a studenti del liceo Galilei, 1 a studenti dell’istituto commerciale Lazzari e 2, 1 per il diurno ed 1 per il serale, dell’istituto professionale Musatti, ciascuna del valore di 750 euro, frazionabile in caso di più beneficiari. Erano presenti il dirigente del liceo Luigi Carretta, Alessandra Artusi dell’Usr di Venezia, il promotore Franco Ferrari ed in qualità di ospite il filosofo ed ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari. Dopo un’esibizione dell’Inno alla gioia di Beethoven da parte degli studenti del liceo Galilei, c’è stato il saluto del dirigente Luigi Carretta e l’intervento della delegata dell’Usr Alessandra Artusi che ha sottolineato. “E’ significativa e da elogiare questa elargizione da parte di un privato cittadino a favore degli studenti meritevoli”.

Il promotore della borsa di studio Franco Ferrari ne ha spiegato le finalità. “Io ho iniziato a lavorare a soli 11 anni ed ho frequentato le scuole solo sino alla terza media. Ma con tenacia, forza e determinazione sono arrivato a diventare imprenditore e consigliere regionale. Nella società di oggi per emergere serve lo studio e la volontà di crescere sempre mettendoci tanta buona volontà. Mi auguro che altri vogliano copiare la mia iniziativa.”

 

Massimo Cacciari ha aggiunto: “Questa di Ferrari è una bella lezione di vita. Una storia che, però, difficilmente potrà ripetersi in futuro perché senza un’adeguata base formativa le nuove generazioni non avranno possibilità di confrontarsi in un’economia internazionale sempre più feroce e che vede il nostro Paese non tenerne conto se è vero che in Cina per l’istruzione lo Stato impegna il 4% del Pil ed in Italia si arriva solo all’1%.”

Le borse di studio sono state consegnate a Eva Shi e Niccolò Antonio Favaretto, entrambi hanno ricevuto 375 euro, per il liceo Galilei, a Fatima Zahra, Filippo Milan e Ambra Petrujkic, 250 euro ciascuno, per l’istituto Lazzari, a Marta Cavallin e Giulia Canton, 375 euro entrambe, per il corso serale del Musatti mentre per il corso diurno sono state premiate Vittoria Roson e Irene Gastaldello con 375 euro ciascuna.

Sara Zanferrari