Edoardo Pittalis premiato dal Rotary Venezia

il Rotary club Venezia Mestre ha insignito Edoardo Pittalis col premio "Un lavoro, una vita"

“Per aver svolto con passione civile unita a sensibilità umana e rigore intellettuale la professione di giornalista e scrittore nella sua comunità di elezione,di cui è diventato riferimento informativo e culturale sicuro”: con questa motivazione il Rotary club Venezia Mestre ha insignito Edoardo Pittalis col premio “Un lavoro, una vita” giunto quest’anno alla ventesima edizione. Un premio speciale per un’eduzione speciale, come ha sottolineato la presidente del club Laura Facchinelli. Alla cerimonia ha partecipato anche il capocronista del Gazzettino Tiziano Graziottin.
Edoardo Pittalis giornalista e scrittore, editorialista del Gazzettino del quale è stato a lungo vicedirettore, ha sottolineato le profonde trasformazioni della Mestre di tutti questi anni. Da città sostegno della concentrazione operaia più grande d’Europa, quella di Porto Marghera, a città sostegno di Venezia la città oggi più sommersa dal turismo di massa. Dalle ciminiere agli alberghi in poco più di trent’anni.
Sardo, arrivato nel Veneto e a Mestre 37 anni fa, Pittalis ha dedicato gran parte del suo lavoro al Nordest  sul quale ha scritto libri  su quali sono stati creati gli spettacoli con Gualtiero Bertelli e la sua Compagnia delle Acque.
Giuliana Lucca