La Biblioteca di Dolo si apre ancora di più al pubblico

DOLO. Aumentano le ore di apertura al pubblico della Biblioteca Comunale: tre giorni a settimana in orario continuato e il lunedì fino alle 21.00.

Dal 15 gennaio al 30 aprile Villa Concina, seguendo i suggerimenti ricevuti dagli utenti nell’ultimo sondaggio di customer satisfaction, sperimenta un nuovo orario, più esteso, che sarà il seguente:

Lunedì 09:00 / 21:00
Martedì 09:00 / 13:30 – 15:00 / 19:00
Mercoledì 09:00 / 19:00
Giovedì 09:00 / 13:30 – 15:00 / 19:00
Venerdì 09:00 / 19:00
Sabato 09:00 / 12:30

 

Inoltre il lunedì sera la ‘Saletta del Libro’ al piano terra di Villa Concina potrà essere utilizzato dalle Associazioni che abbiano sede nel territorio comunale per incontri o riunioni, dalle 19.00 alle 21.00.

Sarà poi avviato nel corso del mese di febbraio un nuovo sondaggio fra gli utenti al fine di verificare il gradimento in ordine alla sperimentazione, così da studiare eventuali correttivi.

Commenta l’Assessore alla Cultura Matteo Bellomo: “‘La biblioteca di Dolo si sta affermando sempre di più come luogo di cultura e relazione centrale per Dolo e per la Riviera del Brenta, anche grazie alla proficua relazione con il distretto scolastico. Siamo passati, nel corso di poco più di un anno, da una media di 450 presenze mensili alle oltre 1.000 dello scorso anno: un dato importante che conferma come quella intrapresa sia la strada giusta. Una strada ulteriormente sostenuta e fortificata dalle numerose iniziative che hanno luogo in biblioteca soprattutto quelle dedicate ai bambini che, grazie anche al supporto dello staff della Biblioteca, risultano sempre ‘tutte esaurite’.”

Ampliare ulteriormente l’orario di apertura – conclude Bellomo- non costituisce soltanto un potenziamento dell’offerta, quanto una presa d’atto di quanta richiesta ci sia di vivere, in maniera crescente, Villa Concina. I questionari raccolti in questi mesi, infatti, oltre a confermare i progressi di questo anno vanno esattamente in questa direzione e, dal punto di vista dell’Amministrazione Comunale, non possiamo che esserne felici nel recepire immediatamente questa richiesta. I prossimi impegni riguarderanno il continuo potenziamento del patrimonio librario e la riqualificazione delle infrastrutture e delle postazioni informatiche’.

Sara Zanferrari