“Oltre i confini del viaggio”: giornata con Filosofia

Il 15 luglio a Treviso una rassegna per esplorare i significati del viaggiare

Che cosa significa viaggiare?

È un andare dall’altra parte del mondo? O anche semplicemente spostarsi verso la scuola o il posto di lavoro? Si può viaggiare anche restando fermi? E se anche il sogno potesse essere considerato un viaggio?…

Forse rispondere a questa domanda non è poi così semplice come potrebbe sembrare a prima vista. Ci sono concetti che diamo per scontati e definitivamente compresi, eppure basterebbe soltanto fermarsi un momento per mettere in dubbio le certezze e per esplorare nuovi orizzonti di senso.

Viaggiare potrebbe essere anche solo ascoltare una canzone.

I bambini sono bravissimi in questo: hanno la vista molto più aguzza di noi grandi e non si adagiano a risposte che la velocità della vita e la sua complessità nel viverla quotidianamente ci costringono a prendere per preconfezionate. Il concetto stesso di viaggio, per i bambini, può essere un viaggio stesso; per noi invece spesso assomiglia ad una pastiglia che ci viene offerta e che immediatamente ingeriamo, e che una volta presa è presa così e per sempre.

Ecco perché noi de La chiave di Sophia abbiamo dedicato non solo un’intera rivista al tema del viaggio (la nostra rivista #3 “Oltre i confini del viaggio”, uscita lo scorso giugno e alla quale potete dare una sbirciatina qui): abbiamo anche pensato ad un intero pomeriggio e una intera serata per raccontarci che cosa potrebbe significare questa parola, questo concetto, questo mondo intero.

L’appuntamento è allora fissato per sabato 15 luglio 2017 presso la Loggia dei Cavalieri, nel centro storico di Treviso; svolgere delle attività all’aperto è certamente l’ideale in estate, ma se sfortunatamente dovesse piovere non temete, poiché la loggia vi offrirà riparo.

L’iniziativa inizierà alle ore 16.00 proprio con i bambini, che potranno sfogare la loro arguzia e creatività nel laboratorio proposto, “Girotondo”. Esso è rivolto a tutti i bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni: i piccoli protagonisti del pomeriggio filosofico saranno chiamati a cimentarsi in una serie di attività ludico-ricreative aventi come temi principali il viaggio, il mondo, l’avventura e la scoperta. E la “scoperta” di quello che scopriranno, sarà molto interessante anche per i grandi!

Poi sarà il turno di ragazzi ed adulti, con una presentazione della rivista La Chiave di Sophia #3 – Oltre i confini del viaggio, che si terrà in loggia dalle ore 18.30. Si tratta di un momento di dialogo tra alcuni autori della rivista e il pubblico, proprio per offrire nuovi spunti di lettura del tema ma anche per sviscerarlo sotto nuove prospettive. Gli autori leggeranno anche alcuni brevi passaggi dei loro articoli, esplorando insieme ai presenti un barlume della molteplicità di forme che il viaggiare può assumere.

La giornata si conclude infine con la proiezione del film The Straight Story del celebre regista americano David Lynch, che prenderà luogo sempre in loggia alle ore 21.00. Il nostro esperto di cinema vi offrirà la chiave di lettura giusta con la quale interpretare la storia del signor Straight e del suo strambo viaggio, ben poco eroico eppure molto affascinante.

Gioco, dibattito e visione sono dunque i tre momenti con i quali vogliamo comunicare il viaggio, di modo che anche questo concetto oggi molto in voga e persino piuttosto abusato possa tornare al centro di una riflessione.

L’iniziativa si inserisce all’interno del programma d’eventi Sedici Trenta, promosso dal Progetto Giovani di Treviso in collaborazione con il Comune di Treviso.

Le attività proposte sono tutte completamente gratuite.

Per il laboratorio è richiesta la prenotazione tramite e-mail a questo indirizzo: info@lachiavedisophia.com

Vi aspettiamo!

La chiave di Sophia