Settima edizione di Note Future

Presentata alla Casa Colori di Dolo la settima edizione della rassegna musicale ‘Note future’ organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Camponogara unitamente all’associazione musicale Il Pentagramma e con la collaborazione dei partner Anania Maritan e Massimo Lombardi. ‘L’ingegno del domani in musica’ è il titolo di questa edizione che si annuncia molto ricca di talenti che si esibiranno sul palco del teatro Dario Fo le domeniche 5,12 e 19 febbraio ed il 5 marzo, sempre con inizio dalle ore 18.
L’idea della rassegna è stata del vicesindaco ed assessore alla cultura camponogarese Massimiliano Mazzetto che confida. “E’ con orgoglio che partendo da zero si è arrivati a questa settima edizione.” Ed il presidente de ‘Il pentagramma’ Roberto Berti ha aggiunto. “Si tratta di autentici talenti, giovani che sacrificano e s’impegnano per esprimere le loro capacità.” La direzione artistica della manifestazione è affidata a Tania Salinaro che con grande impegno si dedica a questa manifestazione.. “L’immagine che compare nella locandina di un pianista che guarda il sole è l’emblema di quanto trasmesso da questi giovani che si esibiscono e che irradiano luce ed energia. La fatica per la realizzazione di questo evento è ricambiata dalla soddisfazione che regala.”

Ruolo importante nell’organizzazione è rivestito anche da Alice Dal Piva, il direttore della scuola Maurizio Pettinà e dal maestro Giuliano Fontanella. La presentazione ha visto la presenza del più giovane degli artisti che si esibiranno nelle quattro domeniche, Matteo Bortolazzi che è nato nel 2006 ed ha intrapreso lo studio del pianoforte dall’età di sei anni. Nel 2013 ha iniziato a frequentare i corsi pre-accademici per Pianoforte presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova, sotto la guida del M°Angela Chiofalo.

Attualmente è iscritto al primo anno del Corso di Diploma Accademico di I Livello per l’anno accademico 2016/2017 presso lo stesso Conservatorio. E’ stato vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali, nel 2016 ha ottenuto il Primo Premio Assoluto al VIII° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Giovani Musicisti Città di Treviso”, al IX° Concorso Nazionale Di Esecuzione Musicale “Città di Piove di Sacco” e al IV° Concorso Pianistico Internazionale “Città di San Donà di Piave”. Dal 2013 partecipa come allievo effettivo a tutte le edizioni del Campus delle Arti, seguendo le Masterclass dei Maestri Konstantin Bogino e Laura Pietrocini.

Lino Perini