Una storia da raccontare

Il piacere di un'informazione a 360°

Cronaca, notizie, approfondimenti, inchieste. I lettori ci chiedono sempre più notizie, sempre più inchieste. Sono lettori attenti alla loro città, ma con uno sguardo proiettato a una realtà che valica i confini comunali. Ai lettori, noi de Il Sestante News cerchiamo ogni settimana di dare una risposta. Un giornale quotidiano ha per natura la vita breve di una farfalla. Dura poche ore, a volte solo il tempo di un caffè al bar sfogliato velocemente; una volta con i giornali involgevano le uova o la frutta, ma non c’era ancora l’invasione delle buste di plastica. Un settimanale per definizione dura di più, se è online supera il tempo, forse come una raccolta di giornali da consultare, come un archivio sempre attuale. Noi come testata che ha piantato radici nel territorio, respiriamo le nostre “zone” di competenza giorno per giorno, le ascoltiamo, parliamo con loro e con i cittadini e le raccontiamo su queste pagine on line traendo il meglio giorno dopo giorno per una settimana e per un’altra ancora. Singolare e straordinaria regione il Veneto; tante storie, tanta storia e arte, turismo, scambi e, non di rado, piccoli campanilismi e rivalità. A volte sportive, a volte universitarie, a volte solo per sfottò o per pura passione sportiva. Ma è il Veneto ed è questo a renderlo speciale. Come lo definì con lungimiranza il grande giornalista Giorgio Lago “Il Veneto non è solo una regione, il Veneto è il Nord Est, è la locomotiva di un intero paese”. Ecco: la locomotiva giusta per il rilancio economico, quella motrice più veloce delle altre per uscire in fretta, prima degli altri e bene dal tunnel della crisi. Ne avevamo accennato il numero scorso, ma mancava una precisazione. Nessuna locomotiva va avanti senza il carburante e “quel” carburante sono i cittadini, i lettori, i giornalisti che lavorano nel territorio e che possono offrire sia al cittadino sia all’imprenditore la spinta giusta affinché la locomotiva possa viaggiare più veloce. Una locomotiva non solo economica, però, ma anche culturale, curiosa, appassionata di arte come di sport. Ed è per questo che non ci poniamo limiti, siamo orgogliosi di mettere in evidenza le cose buone del territorio, le storie positive, e ce ne sono; ma non abbiamo paura di portare alla luce anche le realtà più sgradevoli, senza ombre e censure, regalando a voi il lato oscuro di quella Luna dell’informazione che spesso rimane nascosto. Senza dimenticare che il Veneto è anche grandi eventi, musica, animali, e soprattutto una storia ancora da scrivere.

Il Direttore Gian Nicola Pittalis

pittalis