Economia e Politica

Tutela dei minori Berlato dice la sua

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa dell’Onorevole Sergio Berlato in merito alla tutela dei minori. “Tutelare i diritti dei minori con una commissione d’inchiesta per monitorare le procedure di affido e adozione è nostro dovere”.

La mozione

Per questo quindi depositata in Consiglio regionale una mozione a firma del Consigliere regionale Berlato sulla tutela dei diritti dei minori.

La motivazione

“Per noi di Fratelli d’Italia i minori devono essere tutelati incondizionatamente – afferma Sergio Berlato – abbiamo voluto, quindi con questa mozione, porre l’attenzione su una vicenda che ha alzato il livello di vigilanza”.

Il presupposto

“L’indagine della Procura della Repubblica di Reggio Emilia, sul malfunzionamento dei Servizi Sociali della Val D’Enza, – continua Berlato – parrebbe far emergere un quadro drammatico”

L’inchiesta

L’inchiesta coordinata dalla procura di Reggio Emilia che prende il nome di “Angeli e Demoni” vede al centro della indagini la rete di servizi sociali della Val D’Enza. Secondo l’ordinanza del tribunale, i responsabili dei servizi avrebbero falsificato le relazioni per allontanare i bambini dalle proprie famiglie e darli in affido ad amici e conoscenti.

Un giro di affari?

“Soprattutto se si palesasse un giro di affari economici di natura illecita nonché dove molti minorenni vittime di maltrattamenti e abusi di natura sessuale”.

La tutela

 “Alla luce di questa vicenda e di una difficile attuazione della normativa – prosegue il Consigliere regionale – è quindi inevitabile prendere tutela dei minori”.

La mozione sulla tutela

 “Con questa mozione si impegna la Giunta ad intervenire con l’istituzione di una Commissione di Inchiesta a supporto del Pubblico Ministero presso il Tribunale dei Minorenni”

Il Controllo sulla tutela

“Si deve avviare quindi un’attività di controllo su ogni procedura nonché verificare l’attuazione della normativa con attenzione ai casi di maltrattamenti sui minori nella Regione Veneto”.

La conclusione

“E’ indispensabile alzare il livello di vigilanza sui nostri figli. Per questo ritengo debba essere avviata una attività di controllo e di monitoraggio su ogni procedura di affido e di adozione, per verificare la corretta attuazione e applicazione della normativa che disciplina rispettivamente l’Istituto dell’affido e dell’adozione”

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close