Arrivano i fondi regionali per gli artigiani

Ventimila euro Per il settore culturale anche a Venezia

Boccata d’ossigeno e di fondi con 20 mila euro di contributi fino al 70 per cento a fondo perduto per aspiranti imprenditori, neo-imprenditori e imprenditori artigiani che si occupano dell’artigianato culturale.La recente novità, che interesserà i settori più vari (dalla grafica, alle creazioni artistiche e letterarie, alla produzione di video, di libri e di attività editoriali fino alle aziende di restauro di beni culturali) arriva dalla Regione, che ha stanziato questi fondi con lo scopo di aiutare e assicurare la salvaguardia del patrimonio culturale artigianale nella regione.

«Si tratta di un segnale importante – commenta Andrea Bertoldini, presidente di Confartigianato Imprese Venezia – in quanto si riconosce per la prima volta il ruolo di queste aziende in una regione come il Veneto e in una Città d’arte come Venezia dove queste attività di elevato profilo culturale e artigianale sono un vero e proprio patrimonio della Città e spesso vantano una tradizione secolare».Il finanziamento prevede contributi per spese di varia natura, sia per consulenze sia per ristrutturazioni

n.s.