I partner del progetto Spazio Alpino C-TEMAlp si riuniscono in Slovenia

Obiettivo principale del progetto di Cooperazione Territoriale Spazio Alpino C-TEMAlp (Continuity of Traditional Enterprises in Mountain Alpine Space areas) è salvaguardare le imprese alpine che si trovano in un momento di transizione. Attraverso trasferimenti transfrontalieri di aziende in fatti si cerca di arrestare o quantomeno di rallentare il crescente spopolamento e la migrazione di imprese dall’arco alpino. A tal fine i membri del gruppo di coordinamento del progetto si sono riuniti per due giorni presso la Camera dell’economia di Maribor in Slovenia.

Il progetto C-TEMAlp risulta particolarmente interessante per gli investitori che intendono acquistare un’azienda all’estero o per le aziende che sono a loro volta alla ricerca di  possibili compratori. Nell’ambito del progetto gli undici partner (Camere dell’economia, agenzie di innovazione, centri di innovazione e università) provenienti da Italia, Austria, Germania, Francia, Slovenia e Svizzera offrono un ampio pacchetto di servizi con consulenze specifiche per cessioni aziendali oltre confine. Inoltre hanno costruito una rete per sostenere le imprese nella successione d’impresa a livello transnazionale. La piattaforma condivisa di business transfer “Marketplace” (www.business-transfer.eu/marketplace) facilita i contatti tra potenziali acquirenti e venditori di imprese oltre i confini nazionali. I Paesi di destinazione sono Germania, Francia, Austria, Slovenia e Svizzera.

I punti centrali dell’incontro a Maribor

Nel corso dell’incontro di due giorni a Maribor i partecipanti al progetto hanno analizzato le condizioni, i vantaggi e le sfide dei trasferimenti aziendali transfrontalieri. Questi risultano spesso difficoltosi, ma permettono anche di ottimizzare i costi e di trasferire tecnologie e conoscenze. Inoltre, facilitano l’accesso a mercati esteri.

C-TEMAlp termina a fine 2018. A Maribor sono state evidenziate strategie per proseguire anche dopo tale data con il progetto. La possibilità più promettente è la prosecuzione attraverso l’EEN – “Enterprise Europe Network”. La EEN è la più grande rete europea di consulenza e informazione per le piccole e medie imprese (PMI). La maggior parte dei partner di progetto sono anche sportelli dell’Enterprise Europe Network.

Nel corso dell’incontro a Maribor si è discusso anche delle prossime attività del progetto. A ottobre in particolare si svolgerà a Monaco il grande evento conclusivo di C-TEMAlp, con l’intervento di politici, partner di progetto, media, esperti e rappresentanti della Commissione Europea. In preparazione anche un paper con le raccomandazioni ai decisori politici per facilitare il trasferimento di impresa transnazionale. Sarà inoltre pubblicato un libro dedicato ai servizi per il business transfer internazionale incentrato in primis sulla valorizzazione dell’innovazione.

I partner di riferimento

Gli imprenditori e le imprenditrici dell’arco alpino devono prepararsi per tempo alla successione aziendale, in modo da trovare successori adeguati e far sopravvivere le imprese. Imprese interessate a cedere o assumere altre aziende dell’arco alpino possono rivolgersi al seguente indirizzo:

Camera di commercio di Bolzano, persona di riferimento Monika Frenes, tel. 0471 945 541, monika.frenes@camcom.bz.it. Ulteriori informazioni sul progetto sono reperibili sul sito www.business-transfer.eu.

Redazione Economica