“La resa dei conti” dei risparmiatori – Non facciamoci fregare

Lo scorso martedì 22 gennaio si è tenuta una conferenza all’Hotel Crewne Plaza di Padova. L’occasione era la presentazione del libro “La resa dei conti”. Questo utilissimo testo è stato scritto da Leopoldo Gasbarro, editorialista e opinionista di TGCom24. Alla serata è intervenuto come relatore anche Antonio Cibin, di Banca mediolanum. Il libro si propone di tracciare una guida semplice e comprensibile anche ai non addetti ai lavori, per investire bene i propri risparmi.

L’Italia e i suoi risparmiatori

L’Italia, si sa, è un Paese in cui il risparmio è visto in modo particolare. Abbiamo l’usanza o tradizione di mettere da parte il denaro per varie ragioni. Per aiutare i figli, per superare possibili momenti difficili, in generale per spirito di previdenza. Ma nel passato erano molte le famiglie che investivano i loro guadagni per farli fruttare. Stiamo parlando di investimenti finanziari, ma anche immobiliari. “Investire nel mattone” si diceva.

 

 

 

La crisi

Con la crisi del 2008, ma forse anche da prima, tutto è cambiato.

Il valore delle proprietà immobiliari in molte zone è crollato e anche il settore degli investimenti finanziari è andato in crisi. È normale che sia successo, soprattutto dopo le tante crisi bancarie che si sono succedute nel nostro Paese. L’ultima è quella relativa a Carige, ma ci sono state anche quelle di MPS, Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza. La sensazione generale è quindi quella di essere molto cauti quando si fanno investimenti per paura di perdere i propri risparmi com’è accaduto a tanta gente.

“La resa dei conti” dei risparmiatori

Ma quello che “La resa dei conti” ci dice è che non bisogna aver paura. Gli investimenti finanziari saranno sempre più importanti per il benessere delle famiglie. Bisogna solo prestare molta attenzione a una serie di fattori. È solido questo istituto bancario? Mi posso fidare di questo consulente? Sono abbastanza informato per investire i miei risparmi senza rischiare?

Questo libro risponde alle domande che ogni risparmiatore dovrebbe porsi e getta al contempo nuova luce su un sistema finanziario che per la sua complessità spesso non è sfruttato come si potrebbe.

Assolutamente consigliato a chi voglia investire il suo denaro.

N.S.