San Donà, presentato l’ottimo bilancio di ATVO

SAN DONA’. Bilancio Atvo, utile da 1,3 milioni di euro. Fondamentale in questi anni la solidità dell’azienda, gli investimenti commerciali, la politica di miglioramento dei servizi. Il consuntivo è sicuramente un sintomo della politica aziendale corretta visto anche il consistente utile.

“E non poteva che essere così”, ha detto il presidente Atvo, Fabio Turchetto, “dopo un altro anno ricco di soddisfazioni, frutto di una politica di investimenti mirata e lungimirante, che ha visto aumentare anche il potenziale commerciale e di servizi grazie all’inserimento di tecnologia di ultima generazione”.

Il 2017 è stato un anno importante per gli investimenti, soprattutto dal punto di vista tecnologico. Da ricordare l’avvio della app DaAB, l’applicazione nata grazie alla volontà di Atvo, sviluppata da una collaborazione internazionale che include universitari del Mit di Boston, sviluppatori di Silicon Valley e ricercatori del Santa Fe Institute, la prima piattaforma digitale destinata a cambiare il modo di viaggiare. Poi l’acquisto di 40 nuovi autobus, la cui procedura era iniziata nell’agosto del 2017, 25 dei quali in autofinanziamento. E presto arriveranno altri 100 nuovi bus nel parco veicoli dell’azienda.

Giovanni Cagnassi