Calcio Dolo, una squadra giovane per un progetto di crescita

DOLO. Lo scorso fine settimana il calcio Dolo ha cominciato la preparazione alla nuova stagione, che proseguirà al ritmo di due allenamenti al giorno ed ha in programma già diverse amichevoli, la prima questo sabato, 12 agosto, quando alle 16.30 sfiderà in casa l’Union Vigontina, appena retrocessa dalla serie D all’Eccellenza, ed ex formazione allenata dal nuovo tecnico Bruno Pistolato.

Le amichevoli successive saranno il 19 agosto un triangolare a Marcon contro i locali e la Miranese, mercoledì 23 agosto contro un avversario da definire ed il 30 contro la formazione Juniores allenata da Massimo Urcich che riprenderà ad allenarsi il 16 agosto.

Pistolato si dimostra contento e motivato, soddisfatto dell’ambiente che ha trovato, nonostante sia consapevole dell’impegno che dovrà dedicare e che più che le vittorie sarà importante il lavoro di costruzione e crescita della squadra. Il tecnico ha inserito in squadra infatti diversi giovani del vivaio, anni 1999 e 2000, che aveva seguito quest’estate nei tornei, e in queste due settimane di allenamenti intensivi li valuterà.

“Abbiamo una rosa con tanti giovani ed il mio compito sarà quello di inserirli gradualmente in prima squadra. L’importante, comunque, sarà mantenere la categoria e puntare ad obiettivi più interessanti nella prossima stagione. Ho trovato molto entusiasmo, e sicuramente l’entusiasmo può aiutare a far crescere”.

Il direttore generale Moreno Zuanti descrive la situazione attuale: “Sono qui da tre anni. Ripartiamo da un nuovo progetto con un nuovo mister. Il settore giovanile non era messo bene: è stato fatto un buon lavoro in questi due anni”. E conclude “Abbiamo inserito 4/5 ragazzi dagli allievi, la squadra è molto giovane, per cui questo sarà un anno di preparazione per creare l’ambiente giusto e fare il salto il prossimo anno”.

Sara Zanferrari