Il Ciemme Mestre si avvicina all’esordio

A poco più di due settimane dall'esordio, i biancorossi convincono in amichevole

Trattasi di amichevoli precampionato, ma certo i successi ravvicinati nei test contro Virtus Padova (serie B) e Secis BC Jesolo (formazione che la scorsa stagione centrò la promozione salvo poi ripartire dalla C Gold) fanno da propellente per le fantasie dei tifosi del Ciemme Mestre. Nel giro di appena 24 ore, il quintetto di coach Fabio Volpato ha avuto la meglio sia della Virtus (77-56) che di Jesolo (98-85), al termine di partite giocate a viso aperto da entrambi le parti; due successi ottenuti oltretutto senza alcune pedine importanti, su tutte Michele Bei, punta di diamante del mercato estivo biancorosso.

Le condizioni del pivot mestrino, comunque, non destano eccessive preoccupazioni e il ritorno in campo dovrebbe avvenire già la prossima settimana, al pari di quello di Andrea Segato. C’è attesa anche per il pieno rientro di Alberto Bedin, il quale ha già cominciato a correre con i compagni e nel giro di breve tempo potrà riprendere confidenza con la palla dopo l’infortunio alla mano. Appare invece leggermente più complicata la situazione di Gabriele Fabris, di cui si attendono gli accertamenti per valutare l’entità del problema muscolare all’inguine emerso contro Padova; il “guascone” del Ciemme Mestre potrebbe averne ancora per un paio di settimane, lontananza forzata dal parquet che comunque non dovrebbe impedirgli di essere arruolabile per l’esordio in campionato del 1 ottobre.

La marcia d’avvicinamento dei grifoni alla trasferta di Montebelluna del debutto, prevede ora altri due scrimmage, entrambi a Trivignano: mercoledì 20 il Ciemme Mestre affronterà il Riese Pio X, mentre domenica 24 i grifoni se la vedranno con i cugini di Caorle. Due test contro altrettanti compagini che i biancorossi troveranno lungo la propria strada nella prossima C Gold e che potranno aggiungere ulteriori elementi sullo stato di salute dei grifoni, fornendo preziose indicazioni a coach Volpato sugli aspetti ancora da migliorare.