Flash News

Curcuma: Ecco perché usarla

La curcuma

La curcuma è uno degli ingredienti principali del curry, una miscela di spezie onnipresente nella cucina indiana. Questa pianta originaria dell’Asia meridionale, è la stessa della famiglia dello zenzero.  In cucina e nella medicina tradizionale, della curcuma viene utilizzata solo la radice (rizoma).

La curcumina è uno dei principali agenti attivi della curcuma. Dà il suo colore dorato e gli dà anche molti benefici per il benessere. Negli ultimi decenni, la curcuma è stata oggetto di numerosi studi che hanno dimostrato il suo potente potere antiossidante e le sue proprietà antinfiammatorie e antisettiche. La curcuma contiene anche fibre, calcio, vitamine e minerali. A differenza dello zenzero la curcuma non è tossica a dosi elevate e di solito non causa alcun effetto collaterale.

Le funzioni

1-Controllo del diabete
Gli studi sulla curcuma mostrano un miglioramento dei livelli di zucchero nel sangue e riducono l’insulino-resistenza per prevenire il diabete di tipo ll°, può infatti diminuire il livello di zucchero nel sangue

2-Prevenzione e bellezza
Come tutti gli antiossidanti, la curcuma combatte i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. La curcuma migliora inoltre la salute generale del cervello.

3-Per la disintossicazione del fegato
La curcuma è anche usata come un detergente naturale del fegato ed è in grado di migliorare la circolazione del sangue. Essa è una sostanza alimentare eccellente che assiste il fegato nei suoi processi disintossicanti.

A volte basta rivolgersi alla natura per aiutare il proprio corpo senza ricorrere ai medicinali.

n.s.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close