Nasef vince la maratonina di Scorzè

L’ottava edizione della “Maratonina Città di Scorzè”, organizzata dalla locale Libertas è stata vinta, come da pronostico, da Ahmed Nasef, il quale ha chiuso la sua fatica con il crono di 1h09’41. Un tempo non particolarmente brillante, ben lontano dal suo limite personale di 1h.03’07, ma dovuto soprattutto alle condizioni atmosferiche della serata che hanno seriamente condizionato l’andatura della gara. Un caldo infernale misto a un tasso di umidità elevatissimo. In ogni caso l’atleta Nasef, tesserato per l’Atletica Desio, ha mantenuto fede alle promesse e si è imposto con una certa facilità, staccando di quasi due minuti il marocchino dell’Atletica Ponzano El Bahroumi Taoufique, secondo con il tempo di 1:11:37.

In campo femminile il successo è andato a Celine Iranzi (Orecchiella Garfagnana), un’atleta che in queste occasioni non fallisce mai. La Iranzi, dopo una partenza tranquilla. ha deciso di schiacciare il piede sull’acceleratore e si è involata verso il traguardo in perfetta solitudine. Quasi due minuti di vantaggio, infatti, tra lei e la seconda Kemboi Vvian Jeruto. <<La gara ha riscosso un discreto successo in termini di iscrizioni con 600 partecipanti tra maratonina staffette e la novità delle 7 miglia spiega Stefano Terzariol, un risultato leggermente inferiore rispetto all’edizione precedente, con un calo di circa 80 atleti. Ad ogni buon conto, il gradimento riscontrato questa sera da parte di atleti, pubblico e soprattutto dalle istituzioni ci dà un’ulteriore spinta per migliorare ulteriormente dal punto di vista logistico-organizzativo>>.

Questo l’ordine d’arrivo della maratonina. Uomini. 1) Ahmed Nasef (Atletica Desio) 1’09″41, 2) Taoufique El Bahroumi (Atletica Ponzano)1’11″37, 3) Kemoi Gilbert Kiprotich (Run2gether) 1:11:39. Donne: 1) Celine Iranzi (Orecchiella Garfagnana)1.17.17, 2) Kemboi Vivian Jeruto 1:19:09; 3) Gitonga Caroline Makandi (Run2gether) 1:20:45.

 

 

 

 

G.N.