No al burqa ma sì alle armi nei luoghi pubblici

E’ in questi giorni discusso il nuovo regolamento della Regione Veneto riguardo gli accessi nei luoghi pubblici che, proprio ieri, ha visto l’approvazione del primo articolo.
Riassumendo quello che enuncia, non sarà possibile a nessuno entrare in un luogo pubblico regionale quali ospedali, scuole, uffici Ater, enti e distretti sanitari se si sta indossando un burqa, un velo integrale islamico (il niqab), o ancor più semplicemebte un casco da motociclista, un passamontagna o un copricapo che nasconda gran parte del viso.
Al contrario è concesso l’accesso ai lughi pubblici a persone con addosso un’arma purchè provviste di regolare porto d’armi ad uso difesa personale.
Bagarre in Consiglio Regionale con pareri contrastanti tra i movimenti politici ed i loro rappresentanti.

Matteo Venturini