in piazza con Bertelli e Pittalis tra speranze e racconti di un secolo

Marghera – “Dove el mar ghe gera. Cento anni di lavoro, di speranze, di contraddizioni a Porto Marghera”, è il titolo della serata di domani dedicata al centenario della fondazione del polo portuale e industriale costruito ai bordi della laguna sud, dove , appunto, una volta c’era il mare. Alle ore 21 in piazza Municipio a Marghera i cento anni di storia dell’area industriale saranno raccontati con parole, canzoni, musiche, immagini da Gualtiero Bertelli (nella foto) con chitarra e fisarmonica, Simone Cimo Nogarin (chitarra e voce) ed il giornalista Edoardo Pittalis (narrazione). La serata ripercorrerà «le speranze di un futuro e le contraddizioni del presente e del passato». Un racconto che si snoderà per 100 anni, le immagini del passato e del miracolo economico, l’avventura del Moplen e dei Caroselli, la storia della petrolchimica e di una regione. Ma anche i processi per gli operai uccisi dal Cvm (cloruro di vinile monomero) e l’inquinamento ambientale con le canzoni che hanno fatto e fanno da colonna sonora di un’epoca.

G.N.P.