Piccola e vivace, oltre 10.000 visitatori

Olmo – Piccola ma affatto snobbata. La Notte Oro di Olmo anzi fa il botto: più di 10 mila presenze nel centro della frazione di Martellago, a detta dei commercianti una delle migliori edizioni di sempre.

Operatori soddisfatti dunque per un successo reso possibile da tanti visitatori che, nonostante la giornata di caldo, hanno affollato le vie del centro attorno ai 19 punti di animazione e lungo le 12 tappe del percorso enogastronomico. A contribuire alla riuscita della manifestazione anche il coinvolgimento delle stesse attività commerciali, che con i loro cappellini dorati hanno caratterizzato la manifestazione fino a tarda ora.

Come sempre variegato il target delle presenze, rilevato grazie al questionario di gradimento somministrato ai visitatori durante la serata: il 42% degli intervistati era del paese, il 37% dal resto del Miranese e ben il 28% era in arrivo dalle province di Venezia, Padova e Treviso. Confermato dunque ancora una volta il “bacino allargato” d’utenza delle Notti nel Miranese, vera forza delle manifestazioni di Confcommercio, che dimostrano anche come, al quarto appuntamento della stagione, i visitatori siano in aumento rispetto al target medio degli anni scorsi. Insomma, di divertirsi in città non ci si stanca mai e programma e allestimenti diversi per ogni appuntamento restano la forza di ogni Notte, unica nel suo genere rispetto alle altre “notti colorate”.

«Olmo ieri sera era particolarmente bella, le attività hanno partecipato in maniera importante e sicuramente questo ha aiutato il successo della manifestazione», afferma Tiziana Molinari, direttrice di Confcommercio del Miranese, «un altro dato importante che abbiamo rilevato è che ben il 99% dei visitatori si aspetta in queste manifestazioni i negozi aperti e ritiene fondamentale la loro presenza attiva. Quindi le attività aperte fino a tarda sera sono un aspetto fondamentale delle “notti bianche”, al pari delle animazioni e del percorso enogastronomico».

La festa a Olmo è stata anche l’occasione, dunque, per celebrare la presenza fondamentale dei negozi di vicinato per la vita e la vivacità del paese e c’è stato anche chi, come una nuova attività di articoli per la casa, ha atteso proprio l’occasione della Notte Oro per inaugurare l’attività.

(n.s.)