Veneto, forte maltempo in arrivo: emessa allerta arancione

Una forte ondata di maltempo è in arrivo sul Veneto, con precipitazioni anche estese, abbondanti o molto abbondanti, rovesci e temporali localmente intensi da questa sera alla serata di martedì 12 settembre.

Alla luce di queste previsioni emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e dichiarato lo stato di attenzione in alcune zone e lo stato di preallarme in altre, sia per criticità idraulica sulla rete principale, sia per criticità idrogeologica. Gli avvisi sono emessi a partire dalle ore 18.00 di oggi, 9 settembre, alle ore 20.00 di martedì 12 settembre.

Lo stato di attenzione per criticità idraulica sulla rete principale è emesso per i bacini idrografici Alto Piave, Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda-Monti Lessini, Basso Brenta-Bacchiglione. Lo Stato di Preallarme è emesso per i bacini Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige e Basso Piave-Sile-Bacino Scolante in Laguna.

Lo stato di attenzione per criticità idrogeologica è emesso per i bacini Basso Brenta-Bacchiglione e Livenza-Lemene-Tagliamento. Lo Stato di Preallarme è emesso per i bacini Alto Piave, Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda-Monti Lessini, Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige, e Basso Piave-Sile-Bacino Scolante in Laguna.

In particolare tra oggi pomeriggio e questa sera sono previste le prime precipitazioni sulle zone centro-settentrionali con quantitativi generalmente compresi tra 10 e 30 mm. Nella giornata di domani sono attesi fenomeni estesi, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intensi, con quantitativi più consistenti sulle zone montane, pedemontane e pianuracentro-orientale.

Filippo De Gaspari