Federico Calzavara sarà il candidato che unirà il Centrodestra a Pianiga

Firmato l'accordo elettorale

PIANIGA. “Nel segno della continuità e della condivisione”: è questo il primo commento di Federico Calzavara alla notizia dell’accordo raggiunto sulla sua candidatura a sindaco di Pianiga per il centrodestra, ratificato dai coordinatori comunali e provinciali di Lega Nord e Forza Italia.

“Il mio mandato si raccorda idealmente con quello di Massimo Calzavara che mi precede, nella fedeltà ai principi che sono alla base della nostra coalizione. Continuità e condivisione nei programmi per traguardi comuni: raccolgo il testimone consapevole della responsabilità che mi assumo, ma certo che sapremo organizzare una squadra unita e vincente che vedrà convivere esperienza e novità”. Questi i primi commenti a caldo di Federico Calzavara, architetto 42enne, sposato con Valentina e padre di Edoardo, attualmente vicesindaco, il quale conosce in profondità il suo territorio e la sua comunità, il tessuto sociale e quello economico.

“Il dialogo è stato impostato e condiviso ampiamente con tutte le forze politiche della coalizione – continua Federico Calzavara – per un programma realistico, fondato sulle necessità ed aspettative della comunità. La volontà è quella di condensare nella nostra cifra amministrativa passato, presente e futuro, confermando la continuità ideale che ispira la nostra lista, proiettandola nei prossimi anni con entusiasmo e nuove idee”.

“Ringrazio l’attuale Sindaco Massimo Calzavara – conclude il neo candidato – e i colleghi dell’esecutivo che hanno creduto nella mia candidatura, nonché il segretario comunale della Lega Nord ed attuale consigliere Piergiovanni Sorato, il segretario provinciale della Lega Nord On. Sergio Vallotto e il coordinatore provinciale di Forza Italia Michele Celeghin, ai quali riconosco la disponibilità al dialogo e che credono nella mia figura ed esperienza per esprimere le grandi potenzialità del centro destra a Pianiga con l’obiettivo di offrire al nostro Comune un’Amministrazione efficace”.

Sara Zanferrari