Ferrazzi attacca la Zaccariotto

«Zaccariotto dimentica Venezia per San Donà»

Andrea Ferrazzi, senatore e capogruppo Partito Democratico Consiglio Comunale a Venezia, punta il dito contro l’assessore Francesca Zaccariotto, accusandola di «imperversare con spot e comunicati per la campagna elettorale di San Donà a sostegno di Leo Oliviero». «Ora a Venezia ci sentiamo tutti più tranquilli e rassicurati, perché tutti eravamo sinceramente preoccupati per la sua totale assenza come assessore al Lavori pubblici da ben tre anni; anni in cui nulla è stato fatto e in cui il degrado urbano, come raccontano quotidianamente televisioni e quotidiani, dilaga non solo nelle periferie ma anche nel centro».

E continua. «Ne sanno qualcosa i comitati dei cittadini che nascono come funghi in Via Cappuccina, nella Stazione, nel Quartiere Pertini, nel parco Albanese». «Ci sentiamo confortati: abbiamo capito che la sua assenza era dovuta allo campagna elettorale a San Donà».

 

 

Pronta la replica della Zaccariotto: «Dalle mie parti si dice “l’uccello in gabbia canta per amore o per rabbia”. Evidentemente lui che in tutti gli anni che ha fatto l’amministratore a Venezia, sia in Provincia che in Comune non ha lasciato niente, solo abbandono, degrado e un disastro nelle manutenzioni. Oggi è spaventato che in tre anni stiamo rovesciando sotto sopra la città. Erano anni che non si vedevano soldi per le manutenzioni. Più che a fare, loro pensavano ad apparire».

 

A.V.