Politica

Rovigo, risultati amministrative: sarà ballottaggio

A Rovigo, il 9 giugno sarà sfida a due tra la Gambardella e Gaffeo

Rovigo. Domenica scorsa a Rovigo si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Consiglio e della Giunta Comunale. In queste settimane vi abbiamo raccontato, con tanti approfondimenti, il programma delle varie liste e dei vari candidati  in corsa. Dai 5 Stelle alle proposte del centro sinistra, fino agli outsider come Gianni Saccardin. Lo scorso 26 maggio i 7 candidati sindaci si sono sfidati alle urne. Ora a Rovigo, dopo i risultati delle amministrative, sarà ballottaggio.

Rovigo risultati amministrative ballottaggio

Gli scrutini e i risultati

Ma come sono andati gli scrutini? A Rovigo è stata una lotta davvero serrata fino a metà pomeriggio. Verso le 17 di lunedì, infatti, sembrava lotta all’ultimo voto fra Monica Gambardella del centro destra e Edoardo Gaffeo del centro sinistra.

Poi però si è delineato lo scenario definitivo: la Gambardella ha guadagnato il 38,17% dei consensi, mentre Gaffeo ha ottenuto il 25,42% delle preferenze.

Rovigo risultati amministrative ballottaggio

Le altre liste

Sconfitta per un pelo Silvia Menon, della lista Rovigopiù, che con il 23% dei consensi si attesta al terzo posto: non potrà accedere al ballottaggio per soli 600 voti.

Risultato molto scarso per Mattia Maniezzo di M5S, che si ferma al 6,2% delle preferenze. Pochi voti raccoglie anche Ezio Conchi (candidato per le liste cambia Rovigo e Rovigo Futura), con il 4,8% dei consensi. Si ferma all’ 1,4% Gianni Saccardin di Presenza Cristiana e all’1% Marco Venuto di Casapound.

Rovigo risultati amministrative ballottaggio

Il ballottaggio

Rovigo è un comune con più di 15mila abitanti e pertanto i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti dovranno ora sfidarsi al ballottaggio.

«Non mi aspettavo questo risultato, sono molto soddisfatta». Monica Gambardella è sorridente dopo lo scrutinio degli ultimi seggi. «Ringrazio la città, i cittadini e tutta la mia squadra, le sei liste che mi hanno sostenuto e che hanno lavorato in questo periodo con entusiasmo e impegno».

La Gambardella si dimostra molto diplomatica con il suo sfidante. «Un bravo competitor, una persona corretta. Giusto così, perché i colpi bassi sono meschini e non aiutano nessuno. Speriamo di farcela».

La nuova campagna elettorale

Ed è quindi già tempo di prepararsi ad una nuova, infuocata campagna elettorale in quel di Rovigo. Sarà infatti ballottaggio.

Anche Gaffeo dimostra soddisfazione. «Sono molto felice perché abbiamo fatto una buona campagna elettorale, ringrazio tutte le persone che hanno condiviso con me questa fantastica avventura e tutti coloro che hanno deciso di darci fiducia in questa prima fase, anche chi che pur non candidandosi ha dato una mano».

Sulla nuova campagna elettorale, il candidato del centro sinistra è conscio delle difficoltà. «Ci aspettano due settimane molto impegnative, di continuo dialogo con la città, di impegno a 360 gradi. Ma siamo convinti di portare a casa l’amministrazione di questo Comune».

Sulle prossime due settimane, anche la Gambardella dice la sua. «Quando mi prendo un impegno, ci metto tutta me stessa. Penso che Rovigo abbia bisogno di una donna impegnata a gestire emergenze, e quindi spero che alla fine ce la faremo».

L’appuntamento elettorale del 9 giugno

L’appuntamento elettorale è quindi fissato al 9 giugno, quando Gaffeo e la Gambardella si sfideranno al ballottaggio per il governo del capoluogo del Polesine, che dopo i mesi turbolenti successivi alla caduta della Giunta Bergamin cerca finalmente stabilità.

Sarà una campagna elettorale senza esclusione di colpi, che la redazione de Il Sestante seguirà per voi.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close