Avis Riviera del Brenta: Assemblea annuale dei soci a Pianiga

PIANIGA. Si è tenuta la scorsa domenica in sala convegni del comune a Cazzago l’assemblea annuale dei soci dell’Avis Riviera del Brenta. Purtroppo le temperature polari hanno un po’ penalizzato la presenza dei soci, ma molti sono stati i coraggiosi, e tutto si è svolto come pianificato.

Il Presidente Giulio Piccolo ha aperto l’assemblea riportando i saluti del vicesindaco Federico Calzavara a nome dell’Amministrazione ospitante, dopodiché ha voluto ricordare i volontari mancati nel corso del 2017 con un momento di silenzio. Ha poi illustrato le varie attività svolte, frutto di molto tempo ed energie spese dai volontari.

Il dato più significativo è che le attività di promozione svolte sul territorio hanno portato ad un consistente aumento delle idoneità. L’attività più importante è sicuramente quella presso le scuole superiori di Dolo Galilei, Musatti e Maria Lazzari, col progetto ‘Francesco Bosello’ volto proprio alla sensibilizzazione dei giovani verso il dono e la vita associativa, attraverso anche i docenti. Ed infatti i ragazzi idonei nel 2017 sono stati ben 281, dei quali 153 hanno effettuato la prima donazione al centro trasfusionale di Dolo.

Determinante inoltre la presenza di una persona presso il centro dolese, Irene, attiva col proprio efficace supporto.

Numerose le manifestazioni a cui Avis ha partecipato con gazebi, o anche solo con la bandiera: la festa di primavera ad aprile a Sambruson coi consueti palloncini ai bambini, la Marcia dei 3 canai a Cazzago a maggio, la manifestazione Auto e moto d’epoca a Oriago, i mercatini di Natale a Dolo a dicembre: tutti questi eventi hanno portato a molti nuovi, positivi contatti.

Degne di nota soprattutto le premiazioni ai donatori che raggiungono il traguardo di anni e di numeri importanti di donazioni, belle e molto partecipate le cerimonie, come quella di Pianiga e Dolo che hanno segnato numeri davvero grandi.

Il Presidente ha poi dato la parola al tesoriere Francesco Tolin e al Collegio dei Revisori dei conti per l’esposizione di bilanci e conti economici che sono stati regolarmente approvati.

Ultima ma non meno importante l’attività di promozione a mezzo stampa e social, attraverso un addetto stampa e con il coinvolgimento soprattutto dei soci più giovani.

La mattinata si è conclusa infine in convivialità.

Sara Zanferrari