Una “Buon Pastore” che sa guidare le sue greggi

Riportiamo volentieri la lettera che ci è stata mandata da Don Davide J. D’Epiro presidente dell’Associazione Internazionale Onlus Buon Pastore che ci illustra i suoi programmi.

Carissimi

Sono Don Davide J. D’Epiro presidente dell’Associazione Internazionale Onlus Buon Pastore.

La nostra Associazione si occupa prevalentemente di portare aiuti concreti e reali ai cristiani perseguitati del mondo orientale, Siria, Libano, Iraq. L’aiuto di tantissime persone ci ha permesso di realizzare molti progetti in Siria e Libano e abbiamo aiutato tantissime famiglie profughi della guerra che avevano perso tutto.

Ridare una scintilla di speranza, alle tantissime persone che in questi anni sono venuti a bussare alla nostra porta è la nostra forza motrice, riuscire a curare gratuitamente chi è indigente, fornendo loro ambulatori specialisti e all’occorrenza medicinali, offrire dei mezzi di trasporto a tanti studenti in difficoltà ci sprona ad andare avanti nella nostra missione.

Io non sono solo, e ogni mio collaboratore è prezioso ed è collaborando insieme che i nostri progetti di fare del bene diventano realtà.

In Siria ormai dimenticata da tutti perché non fa più notizia ogni giorno avvengono massacri silenziosi e sangue innocente continua a scorrere nelle vie di questa  culla della civiltà e del cristianesimo. Quello che mi auspico è che qualcuno continui ad aiutarci ad aiutare i dimenticati siriani cristiani perseguitati.

 

Don Davide J. D’Epiro