Campo Nazionale 2018: al raduno 4Mila Scout

Tanti, tantissimi. Un mare. Oltre 4Mila scout si riuniranno dal primo al tredici agosto a Vialfrè, in provincia di Torino, per il Campo Nazionale 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori e Giovani Esploratrici.

Tredici giorni di divertimento, all’insegna dei valori che da sempre contraddistinguono gli Scout. Amicizia, solidarietà, rispetto e tutela dell’ambiente, impegno. Il Campo è pensato per i ragazzi, gli Esploratori, che hanno un’età compresa tra i dodici e i sedici anni. A gestire le operazioni, ovviamente, i capi educatori, per assicurare che le tante attività previste si svolgano in completa sicurezza.

Saranno tanti anche i ragazzi provenienti dalla nostra regione. Nello specifico, parteciperanno 300 ragazzi veneti, appartenenti alle otto sezioni di Bassano del Grappa, Lonigo, Padova, San Martino Buon Albergo, Spinea, Venezia, Verona e Vicenza.

Saranno presenti anche alcuni reparti stranieri che condivideranno quest’esperienza con i loro “colleghi” italiani. Avventura. Questa sarà la parola d’ordine della tredici giorni. Un’avventura da vivere attraverso le tecniche e le modalità proprie degli scout. Previste quindi passeggiate, attività di orientamento, nautica e fuochismo.

Un’esperienza che, chi ha provato, porta con sé a lungo. Ricordi di gioia, convivialità, notti in tenda che, da più grandi, i ragazzi porteranno nella loro memoria. Ci saranno anche momenti di riflessione, in cui discutere di socialità e attualità. È prevista, infatti, anche la visita di Don Luigi Ciotti di Libera che racconterà ai giovani ragazzi come l’impegno personale di ciascuno possa lasciare un segno e contribuire a migliorare il mondo in cui viviamo.

Matteo Riberto