Il club dei piccoli di Pianiga alla Biennale di Venezia

PIANIGA. Anche quest’anno il Club dei Piccoli di Cazzago è stato invitato al ‘Carnevale dei ragazzi’ organizzato dalla Biennale di Venezia per realizzare il laboratorio ‘Il leoncino alato’: laboratorio pratico – artistico.

Il Carnevale Internazionale dei Ragazzi è un grande progetto Educational della Biennale rivolto ai ragazzi, alle scuole con i loro insegnanti, e alle famiglie, per sollecitare la creatività e la partecipazione con laboratori, concorsi, creazioni di maschere e costumi, e favorire un impegno diretto di tutti i partecipanti. Il Carnevale dei Ragazzi si è tenuto  per la seconda volta nella sede stessa della Biennale, a Ca’ Giustinian nel centro storico di Venezia.

“Si tratta di un luogo più raccolto e per questo più funzionale all’evoluzione e al perfezionamento che vogliamo dare al nostro Carnevale – ha dichiarato il Presidente Paolo Baratta – in direzione di un’iniziativa più strutturata, per garantire la qualità della partecipazione”. Finalità principale e tratto caratteristico del Carnevale dei Ragazzi ha voluto essere proprio la partecipazione attiva, in aule attrezzate, di giovani, genitori o accompagnatori, il cui ruolo non doveva essere passivo, ma attento e partecipe.

I piccoli artisti sono stati impegnati quindi da sabato 3 a domenica 11 febbraio nella sede della Biennale di Venezia di Ca’ Giustinian, dove hanno potuto sperimentare l’utilizzo di diversi materiali traccianti, attraverso cui creare il proprio Leoncino Alato con il cartone. Hanno avuto così la possibilità di rivisitare il celebre simbolo veneziano in modo originale e creativo, imparando al contempo a maneggiare diversi materiali e strumenti.
Il laboratorio, strutturato secondo il metodo della Globalità dei Linguaggi, ha permesso ai bambini di interiorizzare giocando il simbolo più significativo di Venezia: il ‘Leone di S. Marco’, che rappresenta il coraggio di vivere, affrontando la realtà, con la leggerezza della Trascendenza dell’Arte rappresentata dalle ali.
Il laboratorio è stato tenuto da Marta Lombardo della scuola dell’infanzia e asilo nido ‘Il Club dei Piccoli’ di Cazzago di Pianiga e Dolo, della provincia di Venezia, in collaborazione con l’associazione di promozione sociale ‘Librarsi’ di Cazzago di Pianiga.

 

 

Sara Zanferrari