La Fiab punta sul turismo in Riviera

Stra ha ospitato il 24-25-26 Novembre la Conferenza nazionale dei Presidenti FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta. Tre giorni intensi, trascorsi tra seminari, convegni, workshop che hanno impegnato presidenti e coordinatori provenienti da tutta Italia, insieme allo staff nazionale e alla presidente Giulietta Pagliaccio, sui temi della mobilità ciclistica e dell’ intermodalità bicicletta – barca.
Due seminari formativi nel pomeriggio di venerdì presso l’istituto Alvise Pisani; un partecipatissimo convegno sul tema del Turismo Fluviale e dell’ intermodalità bici-barca nella giornata di sabato, nello scenario di Villa Foscarini Rossi, con i contributi particolarmente interessanti della Presidente FIAB Giulietta Pagliaccio, di Caterina Cacciavillani Sindaco di Stra e Presidente della Conferenza dei Sindaci della Riviera del Brenta, di Federica Boscaro sindaco di Fossò e Presidente della OGD Riviera del Brenta e Miranese, di Sergio Vazzoler Presidente di UNII – Unione della Navigazione Interna Italiana, di Antonio Piccolo Presidente del consorzio regionale “Città d’Arte del Veneto” e di Andrea Berro, Amministratore unico della San Servolo Servizi Metropolitani di Venezia.
Da ultimo domenica workshop di approfondimento dei temi di FIAB tenutosi in battello, in navigazione lungo la Riviera del Brenta e terminato con la visita a Villa Pisani.
Un’ opportunità incredibile per la quale l’ associazione locale StraBici FIAB si è spesa con molta determinazione per promuovere Stra e la Riviera tutta, presentando agli ospiti opportunità e criticità del nostro territorio.
“Siamo consapevoli di avere molta strada da fare per recuperare la distanza che ci separa da altri territori sui temi della mobilità ciclabile, dell’intermodalità, della sicurezza di ciclisti e pedoni, ma questo straordinario momento di confronto e di approfondimento di buone pratiche ci stimola e ci motiva ancor più a mettere in atto interventi atti a promuovere la mobilità dolce e a limitare gli impatti del traffico di attraversamento nei nostri quartieri. Non senza promuovere il confronto e la condivisione con i Comuni contermini e con Città Metropolitana”. Lo ha dichiarato nel corso del convegno Mario Ferraresso, presidente dell’Associazione locale.

Sara Zanferrari