Lions Alert Team nella prevenzione e gestione delle emergenze e calamità naturali

Stefano Valentini parla del caso del tornado in riviera del Brenta

PADOVA. Si è tenuta Sabato 21 ottobre presso l’hotel Sheraton a Padova la riunione distrettuale sul tema “ I Lions e la gestione delle calamità naturali”. Il distretto, che coinvolge quattro capoluoghi di provincia, per oltre 50 club Lions e circa 1600 soci, ha portato a conoscenza di una sala gremita di partecipanti il progetto già operativo in Emilia Romagna, il quale prevede il coinvolgimento diretto dei Lions nelle situazioni di emergenza, a causa di catastrofi o calamità naturali, prestando soccorso alle popolazioni colpite.

Dopo il saluto delle autorità presenti il Governatore Pietro Paolo Monte ha avviato i lavori dove vari  relatori si sono susseguiti sui temi : Cambiamenti climatici e conseguenze, tecnologie applicate alla prevenzione e gestione degli effetti degli eventi naturali, coordinamento con gli enti preposti ed esperienze di protezione civile, profili di assistenza medica e psicologica post disastro.

L’ Alert Team, creato allo scopo, riconosce il ruolo centrale delle amministrazioni locali quali terminali della protezione Civile nella direzione dei servizi di emergenza ed il coordinamento dei servizi di soccorso ed assistenza, pertanto dopo aver ottenuto l’ accreditamento con tali enti, l’operatività del Team con le molteplici professionalità, si mettono al servizio nelle fasi di previsione, prevenzione e superamento dell’ emergenza.

Nel corso del convegno è emersa l’esigenza di divulgare il concetto di auto protezione, di una adeguata coscienza di protezione civile, nelle scuole, alla cittadinanza e rendere noto il piano comunale di protezione civile che tutti i Comuni hanno redatto, ma che spesso non è sufficientemente divulgato e pertanto conosciuto dalla popolazione. E’ un cambiamento culturale indispensabile perché “il cittadino  preparato può fare la differenza”.

L’ Alert Team inoltre, nella fase post-evento, potrà affiancare la protezione civile con una struttura formata da specialisti come: psicologi, medici, Tecnici informatici, commercialisti, ingegneri, e semplici volontari.

 

 

Sara Zanferrari