Una nuova sede per Famiglie e Abilità

BOJON DI CAMPOLONGO MAGGIORE. Sabato scorso l’Associazione Famiglie e Abilità ha inaugurato la nuova sede a Bojon di Campolongo Maggiore: 220 mq di locali messi a disposizione dei bambini dalla Banca di Credito Cooperativo di Venezia, Padova e Rovigo – Banca Annia.

“Quando a gennaio dovemmo cercare un’altra sede mai avremmo pensato di trovare in così poco tempo una struttura così ampia e ben tenuta, in comodato d’uso gratuito – esprime emozionata Alessandra Boran, presidente dell’associazione – La disponibilità dell’amministrazione di Banca Annia è stata immediata ed è doveroso un ringraziamento particolare al Presidente Mario Sarti, alla Dottoressa Rita Bisson, alla Direttrice della filiale di Bojon Anita Bragato e alla Direttrice della filiale di Liettoli Ines Mazzetto”.

Questa nuova sede permetterà all’associazione di occuparsi con maggiore impegno dei bambini, per aiutarli a raggiungere la maggiore autonomia possibile, ma anche di operare accoglienza per le persone con disabilità cognitiva, in collaborazione costante con comuni, scuole, associazioni, commercianti, enti privati, per migliorare la conoscenza e la sensibilità nel raggiungimento di un benessere condiviso. Molti infatti i percorsi e i progetti avviati in collaborazione col territorio e con le scuole, coi ragazzi, le psicologhe e le psicoterapiste.

Presenti il Sindaco di Campolongo Maggiore Andrea Zampieri, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione di Campagna Lupia Luana Marinello, in rappresentanza del Sindaco, i quali hanno manifestato il loro sostegno concreto per questa associazione che tanto fa per i loro Comuni, ma anche per quelli limitrofi.

A dimostrare questo sostegno ancora più concretamente la presenza di tanti Amministratori di Campolongo: Mattia Gastaldi, Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Cinzia Milani, Assessore ai Servizi Sociali, Alessandra Rossetto deleghe agli anziani e disabili, Catia Toson deleghe alle associazioni.

Presenti anche il parroco di Bojon don Massimo Draghi, e don Renato Pilotto, che ha benedetto la nuova sede, alla presenza di tanti cittadini, bambini, giovani e professionisti, tutti uniti dall’opera preziosa dell’associazione e dei tanti sostenitori che in questi anni non hanno mai smesso di sostenerli.

Sara Zanferrari