Open Day delle associazioni a Cazzago di Pianiga

PIANIGA. Il 23 settembre a Cazzago si terrà la quinta edizione dell’OpenDay delle Associazioni organizzato dal Comune di Pianiga – Assessorato alla Cultura e allo sport e con il patrocinio della Città della Speranza e della ConfCommercio Riviera del Brenta.

Per coordinarsi e prepararsi all’appuntamento, la scorsa settimana in sala consiliare a Pianiga si è svolta la riunione organizzativa per quello che ormai è diventato un appuntamento tradizionale alla vigilia dell’apertura dell’anno scolastico, un’occasione per tutte le associazioni che operano nell’ambito del territorio del Comune di incontrare la cittadinanza e farsi conoscere.

La manifestazione è ‘itinerante’: ogni anno infatti si svolge in una frazione diversa del Comune. Quest’anno tocca a Cazzago.

Alla riunione operativa, presieduta dal Vicesindaco Federico Calzavara e dalla Consigliera con delega allo Sport Laura Persico, hanno partecipato circa una quarantina di delegati di altrettante associazioni sportive, culturali, sociali, i quali hanno definito nel dettaglio il programma che si svolgerà essenzialmente in due aree: in piazza IV novembre con le associazioni culturali, mentre le associazioni sportive si troveranno in palestra e nelle aree adiacenti.

Sempre forte il legame con l’Istituto Comprensivo che sarà presente alla manifestazione e che ogni anno organizza fra i ragazzi delle scuole medie il concorso per l’ideazione del logo.

Novità di quest’anno sarà anche l’inaugurazione nel corso della festa di un nuovo murale sulla parete sud della palestra, ideato e realizzato da un giovane del comune, Riccardo Benetti.

In programma, per concludere il pomeriggio, l’Aperitivo dei Commercianti.

Al termine della riunione commentano Vicesindaco e Consigliera: “Siamo molto soddisfatti della serata: abbiamo visto grande entusiasmo e partecipazione da parte delle associazioni, una grande voglia di mettersi in gioco e a disposizione di tutta la cittadinanza. Siamo orgogliosi del lavoro che quotidianamente svolgono, senza il quale il tessuto sociale del nostro Comune sarebbe più povero”.

Appuntamento quindi a Cazzago il 23 settembre alle 15.00.

Sara Zanferrari