Un’associazione per il Veneto

Nasce a Marcon l'aggregazione di associazioni ed enti rappresentative dei diritti della minoranza nazionale Veneta.

Sono passate poche ore dall’approvazione in Consiglio Regionale del PDL 116, ovvero: “APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE QUADRO PER LA PROTEZIONE DELLE MINORANZE NAZIONALI”.

Finalmente i media, stanno iniziando a capire che non si tratta di una legge sul “bilinguismo” ma gli aspetti intrinseci della legge avranno una portata decisamente più complessa, ampia e di radicale interesse non solo per il “Veneto” ma per l’Italia tutta!

Diamo per assodato che, considerando la portata dell’importanza che copriranno gli argomenti in legge, lo stato, farà di tutto per mettere i bastoni tra le ruote di questo ingranaggio che appena potrà essere messo in opera in modo assolutamente legale e legittimo, creerà più di qualche “domanda” agli “organismi” statali sino ad oggi arroccati nella loro staticità conservativa.

Ciò che chiede la legge per essere applicata è che venga costituita un “Aggregazione di associazioni ed enti rappresentative dei diritti della minoranza nazionale Veneta” ed è ciò che le associazioni maggiormente rappresentative del Veneto sotto l’aspetto sociale, culturale, storico ed identitaria sono già in essere a costituire.

Il 07 dicembre in Marcon VE, si sono riunite attorno ad un tavolo 11 sigle associative tra le più importanti e riconosciute in Veneto, altre sono in procinto d’accedere all’assemblea, mai come ora l’unità d’intenti, la coesione collaborativa, la ferma determinazione e la convinta percezione d’essere di fronte ad un fatto importantissimo per le genti Venete, stanno dando lo stimolo a tutte le sigle di creare un fronte comune privo di personalismi ed anzi con uno spirito di rinascita, per completare il percorso indicato nel PDL 116.

Numeri alla mano, nella riunione di Martedì 7 dicembre erano rappresentati al tavolo circa 20.000 Veneti iscritti, e le associazioni hanno già predisposto una carta costituente che entro fine dicembre verrà presentata agli organi competenti, in attesa della pubblicazione in BUR.

L’aggregazione è assolutamente aperta a tutte le associazioni ed invita le stesse a contattare il comitato attraverso il sito: www.veneta.link

Roberto Agirmo, membro dell’aggregazione di associazioni ed enti rappresentative dei diritti della minoranza nazionale Veneta.