Associazionismo

Un’iniziativa unica

C’è chi, pur avendo un impegno che lo porta a gestire tutta la giornata nell’arco di 24h e con tanto di reperibilità, riesce a ritagliare il tempo da dedicare ai meno fortunati. È la storia del Dott. Paolo Scantamburlo, ginecologo a Mestre e presso l’ospedale di Mirano che dimostra una sensibilità perché non è nuovo a queste iniziative e questo gli fa onore. Scantamburlo, conosciuto in tutta la provincia di Venezia, conoscendo il disagio di tutte le donne che si trovano in chemioterapia, perdendo i capelli, ha pensato di dare vita a una nobile iniziativa volta a raccogliere fondi che servono per l’acquisto di 2 “caschi” che limitano la caduta dei capelli durante le cure menzionate.

Il Doc Paolo, infatti, organizza da un po’ di tempo una raccolta presso molti commercianti (specialmente parrucchieri) e presso lo studio dove opera. Inoltre, il 4 marzo ha organizzato un moto raduno (lui, appassionato motociclista) dove molti byker si riuniranno per dargli una mano. Lui, nato nel 1965, Laurea in medicina nel 1996, dopo il periodo di leva obbligatoria, nel 2001 ha preso il titolo di ginecologo ostetrico. Appassionato di ecografie per diagnosi prenatale, possiede uno degli ecografi più potenti che esegue filmati in 3 dimensioni e 4 dimensioni.

Lavora a Mirano in ospedale e ha un ambulatorio privato a Mestre. Appassionato di moto, in particolare Harley, con la quale insieme a molti amici organizza spesso raduni di beneficienza, ha deciso quest’anno di raccogliere fondi per questa iniziativa. C’è solo un modo per aiutarlo e aiutare con lui tutte le donne che si possono sentire ancora più vive mentre lottano contro la malattia ed è mettersi in contatto direttamente con lui.

 

Dott. Paolo Scantamburlo
Ginecologo-Ostetrico
Via Mancini, 11 Mestre (Ve)
041.5442389-347.0435233

A.C.M.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close