Il Vice Brigadiere Antonio Costa rieletto presidente dell’associazione Carabinieri

Domenica scorsa 8 ottobre l’associazione nazionale Carabinieri – sezione ‘Vice Brigadiere Cristiano Scantamburlo – Medaglia d’Oro al valore dell’Arma’ di Vigonovo –Fossò, ha provveduto all’elezione delle cariche per il rinnovo del consiglio direttivo. L’associazione conta novantatré iscritti di cui ventisei soci effettivi; diciannove soci familiari e quarantotto soci simpatizzanti. Dopo le elezioni sono stati
eletti:
1. Maresciallo Capo MAGISTRO CONTENTA Rosario;
2. Brigadiere Capo Antonio COSTA;
3. Carabiniere Ausiliario Massimiliano ROSSI;
4. Carabiniere Ausiliario Mauro Leandro RUBIN;
5. Carabiniere Ausiliario Giuseppe Vania.
Poi i consiglieri eletti, all’unanimità hanno riconfermato Presidente il Brigadiere Capo Antonio COSTA con scadenza del mandato l’8 ottobre 2022. Il consiglio direttivo ha anche riconfermato all’unanimità Vice Presidente il Carabiniere Ausiliario Mauro Leandro RUBIN; Il Presidente ha affidato l’incarico di Delegata Sezionale alla socia familiare Lorella Marrone che subentra alla socia simpatizzante Antonella Stradiotto. Il riconfermato presidente Antonio Costa ha osservato. “Voglio ringraziare per la fiducia accordatami ancora una volta nell’avermi riconfermato Presidente dell’Associazione Carabinieri Vigonovo – Fossò.
Sono onorato di capeggiare quest’associazione per altri cinque anni e anche consapevole dell’importanza del ruolo che andrò a ricoprire. Il mio obiettivo sarà di tutelare i principi e i valori che caratterizzano la nostra attività e che fanno parte ormai del Codice Deontologico della nostra Associazione, per farla crescere di più ed essere più organizzatori dei valori che la animano ogni giorno, sempre con Umiltà e senza Presunzione. Assicuro il massimo impegno per continuare il percorso di crescita e realizzare quanto previsto dallo Statuto Organico, che avvaloro; perché il compito dell’Associazione è di promuovere, aderire ad attività di Volontariato, per il conseguimento di finalità d’assistenza socioculturale e aiutare persone meno fortunate di noi”.

L.P.