Al via i lavori di manutenzione straordinaria del Ponte della Vittoria

I lavori di manutenzione straordinaria del Ponte della Vittoria riguarderanno in primis la ridipintura della struttura, con le attuali colorazioni. Le amministrazioni di San Donà e Musile avevano chiesto l’intervento ancora dal 2016 in vista del Raduno Bersaglieri.La ditta SAL.CO.S. Srl di Santa Maria CapuaVetere (CE) a cui ANAS ha affidato i lavori che si protrarranno indicativamente sino a metà ottobre, sta lavorando.

Prima l’installazione delle impalcature cui seguirà chiusura totale del ponte per una decina di giorni fino all’11 agosto. Gli operai dovranno lavorare solo di giorno, mentre le successive attività per una durata prevista di circa 20 giorni, saranno effettuate senza interruzione e quindi a cantiere aperto nelle intere 24 ore e anche nei giorni festivi.

Il traffico in questo caso sarà consentito a senso alternato regolato da semaforo. Alla fine delle lavorazioni è prevista un’ulteriore chiusura totale del traffico di 5 giorni per consentire lo smontaggio delle impalcature.

Successivamente le lavorazioni ai giunti di dilatazione si sposteranno nella parte inferiore della infrastruttura con impalcati e attività che non avranno interferenze sulla circolazione stradale.

“L’Anas ha emesso relativa ordinanza”, spiegano il sindaco, Andrea Cereser e l’assessore ai lavori pubblici Lorena Marin, “indicando deviazione su viabilità alternativa e attraversamento del Piave utilizzando il nuovo Ponte dei Granatieri non presente in occasione di precedenti lavori di manutenzione ormai diversi anni fa.

Per quanto riguarda i servizi, nei Comuni di San Donà, Fossalta di Piave, Musile e Noventa, Veritas Spa ed Alisea Spa hanno precisato che, a causa del maggior tempo impiegato dai mezzi nell’effettuare percorsi alternativi per raggiungere i luoghi di lavoro, il disagio alle potrebbe essere costituito da servizi svolti in orari diversi dagli abituali”.

L’azienda di trasporti ATVO, che prevede ritardi nei tragitti, invita i cittadini ad utilizzare corse in anticipo, garantendo la puntualità delle corse delle 5.48, 6.23, 6.53 da Musile di Piave per l’aeroporto Marco Polo, Mestre e Venezia. Altre deviazioni sono previste per le corse verso il territorio di Venezia.

Giovanni Cagnassi