Ancora tentati furti e venerdì c’è la protesta

Accade di nuovo, in un bollettino di colpi notturni ormai quotidiano e nella settimana che culminerà venerdì in una manifestazione. Ad organizzarla il comitato Campocroce Sicura, pronto a scendere in strada con auto e cartelli per chiedere maggior sicurezza, nelle località e nei quartieri presi più di mira in questi ultime settimane. Uno degli ultimi episodi a Zianigo, uno dei paesi più insofferenti di fronte alla presenza di microcriminalità: la notte tra sabato e domenica i ladri sono tornati a colpire la zona di via Varotara.

Colpito stavolta Gemerino Calzavara, noto in città come intrattenitore. L’abitazione è stata visitata dai ladri alle due di notte, ma fortunatamente il sonno leggero del proprietario ha messo in fuga gli assalitori. «Ho fatto in tempo a vedere un furgone parcheggiato con due ruote sopra il marciapiede mettere in moto e abbandonare la zona», racconta, «poi rientrando ho visto che era stata proprio la mia casa l’obiettivo: rientrando ho scoperto che la porta sul retro era stata scassinata e una finestra divelta e lasciata a terra. Per fortuna sono scappati prima di entrare e prendere qualcosa. I furti proseguono ogni notte, mezzo paese ha paura».

Pochi chilometri più in là Campocroce prepara la manifestazione per venerdì: l’appuntamento è al patronato di Campocroce alle 20, poi corteo in auto per tutte le frazioni e il capoluogo, per arrivare in centro a Mirano con cartelli e slogan per chiedere più sicurezza.

A.V.