Confronti di gruppo per genitori di adolescenti a Pianiga

PIANIGA. Dopo il successo del ciclo di incontri “Il bello dell’adolescenza” di aprile e maggio scorsi, l’Ufficio Socioculturale del Comune di Pianiga ha proposto un ulteriore progetto su adolescenza e preadolescenza, rivolto ai genitori dei ragazzi del territorio.

Con la collaborazione delle dottoresse Eliana Gardin e Maria Luigia Tortorella, relatrici ai precedenti incontri de ‘Il bello dell’adolescenza’, sono partiti questa settimana nuovi appuntamenti gratuiti a cadenza mensile da novembre a maggio, aperti a varie tematiche relative all’essere genitore di un adolescente di oggi, in cui viene dato largo spazio a dubbi, confronti e scambi di esperienze personali tra i genitori che vorranno far parte del gruppo, sia individualmente che in coppia.
Si è tenuto mercoledì scorso nella biblioteca di Pianiga l’incontro introduttivo di formazione al gruppo, che ha visto la presenza di una decina di genitori. Presenti le due psicologhe, l’assistente sociale Valentina Grosso, Marta Lombardo dell’Associazione Librarsi e il vicesindaco Federico Calzavara.
Le successive date e modalità degli incontri sono stati concordati in questa sede fra i presenti.
“Ritorna e cresce questa bella e, ci auguriamo, utile iniziativa nel nostro Comune – dichiara il vicesindaco ed assessore ai servizi sociali, Federico Calzavara – In primavera abbiamo lanciato il progetto che ha ottenuto una importante risposta da parte della cittadinanza, segno che l’argomento ‘adolescenza’ necessita di una particolare attenzione. Emblematico il titolo che abbiamo scelto, ‘Il bello dell’adolescenza’, che riassume lo spirito con cui è stato pensato il progetto: riflettere sull’adolescenza, da genitori, con il giusto senso di responsabilità, ma anche con lo sguardo rivolto  verso la bellezza che la caratterizza, e l’importanza che riveste nel cammino di crescita dei nostri figli, come lo è stata per tutti noi”.
Sara Zanferrari