Cucina stellata a Mirano: apre Villa Tessier

Chef stellati accendono i fornelli a Mirano. Dopo numerose esperienze nei più rinomati ristoranti d’Italia e d’Europa, Francesco Marcato (33 anni) e Marco Pemaro (34) tornano a Mirano per aprire il loro locale.

Una location meravigliosa quella scelta dai due cuochi; il loro ristorante, Villa Tessier, sarà infatti all’interno dell’omonima villa miranese. Una struttura meravigliosa, risalente al XVII Secolo, che fino a qualche tempo fa ospitava un altro locale, Il Castellanico 21. Un ristorante che i due conoscevano bene. Marcato è infatti nato a Spinea, mentre Pemaro è miranese doc. Da ragazzi, mentre studiavano all’Istituto alberghiero di Castelfranco Veneto, erano soliti frequentare il Castellanico 21: un luogo appartato, lontano dalla movida della piazza, dove i due si ritrovavano a sorseggiare del buon vino finite le lezioni.

Quando hanno saputo della possibilità di rilevare il Castellanito 21, Marcato e Pemaro non hanno perso tempo e, grazie anche alle consulenze della Confcommercio del Miranese, hanno deciso di prendere in mano la struttura e di aprire un nuovo ristorante:  Villa Tessier.

Nonostante la giovane età, i due cuochi hanno un curriculum di tutto rispetto. Francesco ha lavorato a Bolzano, al Gritti di Venezia, all’Hilton-Stucky sempre a Venezia e in alcuni ristoranti stellati della Sardegna. Non da meno il curriculum di Marco: vanta infatti una lunga esperienza nei grandi marchi della ristorazione e in hotel di lusso. Per citarne alcuni il Bulgari Hotel, L’Armani Hotel e il Ceresio 7 a Milano.

Non c’è dubbio, i fornelli di Villa Tessier sono in mani esperte. La filosofia culinaria dei due chèf non sarà però quella di puntare a piatti stellati infarciti di prodotti esotici e semi-sconosciuti. «Villa Tessier –spiegano i due- è un luogo informale, con uno sguardo al territorio e alla stagionalità dei prodotti. La nostra idea è quella di dare alla cucina del territorio, utilizzando prodotti locali, un’impronta tradizionale, quella che abbiamo imparato negli anni. Niente di stellato o molecolare, ma grande attenzione al prodotto: sul piatto poche cose ma ben studiate, per risaltare al meglio i sapori».

Dopo aver lavorato nei migliori ristoranti in giro per l’Italia e per l’Europa, Pemaro e Marcato hanno deciso di tornare a casa. Metteranno le competenze acquisite in questi anni al servizio dei prodotti locali della zona, per proporre una cucina semplice ma di altissimo livello.

La location non ha bisogno di grandi presentazioni: 45 coperti all’interno e 50 nel porticato esterno che si affaccia sul parco della villa miranese. Qui sarà anche possibile fermarsi per un aperitivo, anche se a Villa Tessier, ovviamente, è la cucina a far da padrone.

Il locale è già aperto da alcune settimane, ma l’inaugurazione ufficiale è prevista per il 25 giugno.

Un grande in bocca al lupo ai due giovani e talentuosi chef è arrivato da Ennio Gallo, Presidente di Confcommercio del Miranese: «Che dei giovani entrino nel mondo dell’impresa, mettendosi in gioco, fa solo piacere. Oggi il mercato non perdona ma nel contempo è anche in grado di premiare la capacità e l’intraprendenza di chi, come loro, contribuisce a arricchire l’offerta di una piazza appetibile come Mirano».

Matteo Riberto