Dalla parte degli animali. Numeri record per l’annuale cena di beneficenza ADAS

Al Ristorante Sil River di Musile di Piave

Musile di Piave – 170 persone hanno partecipato per sostenere le attività dell’Associazione Difesa Animali Sandonatese Onlus, associazione di volontariato che si finanzia solamente attraverso  raccolte fondi e donazioni di privati e non riceve alcuna sovvenzione pubblica. ADAS nell’arco del 2017 ha recuperato ben 110 gatti, soprattutto gattini, provenienti da abbandoni o da situazioni precarie, sollevando notevolmente l’ULSS da tale compito. Ogni gattino, dopo essere stato curato e svezzato dai volontari, deve essere poi accasato. L’ADAS ha trovato famiglia anche a 56 cani che altrimenti sarebbero finiti in canile, a spese della collettività. “Ancora troppe persone non considerano di sterilizzare i propri animali domestici (maschi e femmine)”, spiegano i volontari, “lasciandoli liberi di riprodursi e creando così una catena di abbandoni e morti che ogni anno arriva sulle nostre spalle. L’associazione inoltre cerca sempre nuovi volontari per creare quell’importante lavoro di squadra necessario alle preziose iniziative di raccolta fondi e cibo o che diano ospitalità agli animali in attesa di adozione.

La serata si è conclusa con la volontà da parte di tutti i partecipanti di divulgare a tutti i cittadini e alle amministrazioni comunali un maggior senso di responsabilità e di rispetto per i nostri amici animali, esseri senzienti che  provano felicità, sofferenza e dolore esattamente come  tutti noi”.

Giovanni Cagnassi